Crisi Superdì, il Tribunale dà il via libera alle riaperture

Sono circa 300 i dipendenti che potranno tornare a lavorare.

Crisi Superdì, il Tribunale dà il via libera alle riaperture
Lomellina, 24 Gennaio 2019 ore 08:55

Crisi Superdì, il Tribunale dà il via libera all’apertura dei punti vendita ceduti alle catene Italmark e Maxidì (Famila). La decisione è arrivata lunedì sera.

Crisi Superdì, il Tribunale dà il via libera a riaprire i punti vendita ceduti

Un passo in avanti dopo mesi di incertezza. Sono circa 300 i dipendenti che potranno così tornare a lavorare nei 14 punti vendita passati alle catene che hanno rilevato i negozi del gruppo gestito dalla famiglia Franchini. Tre, invece, i supermercati a marchio Italmark riaperti già da dicembre e dove lavorano una sessantina di persone. In corso, poi, le trattative per la cessione di cinque ex Iperdì, quelli con le superfici maggiori.

Così si è espresso il Tribunale

L’udienza in Tribunale era stata fissata mercoledì della scorsa settimana.  La Terza sezione fallimentare del Tribunale di Monza aveva ascoltato tutte le parti, compresi i lavoratori, e si era presa qualche giorno per decidere. Dopo un’attenta analisi la conclusione è stata che in realtà “non c’è stato un intento fraudolento” nella stipula dei due contratti tra la Gca General Market e le  società che hanno rilevato i punti vendita.  Di conseguenza, via libera alle riaperture. Martedì, invece, i lavoratori avevano organizzato una protesta pacifica al Pirollone ed erano stati ricevuti dal governatore Attilio Fontana.

Diversi i punti vendita che riapriranno

Tra i punti vendita che riapriranno ci sono quelli con marchio Maxidì (Famila) di Barlassina dove saranno ricollocati 27 dipendenti e Robbio (Pavia), dove lavorano 25 dipendenti. I punti vendita avrebbero dovuto riaprire l’8 gennaio. Oltre a questi, ci sono i supermercati a marchio Italmark, tra cui  Cogliate, con 21 dipendenti, Muggiò, con 11 e Cornate d’Adda  con 10.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia