Cosa fare a Pavia e provincia: gli eventi del weekend (14 15 dicembre 2019)

Ecco i nostri consigli, per sabato 14 e domenica 15 dicembre 2019.

Cosa fare a Pavia e provincia: gli eventi del weekend (14 15 dicembre 2019)
Pavia, 13 Dicembre 2019 ore 13:08

Cosa fare a Pavia e provincia nel weekend in arrivo? Ecco i nostri consigli, per sabato 14 e domenica 15 dicembre 2019.

Gli eventi del weekend a Pavia

Pavia. Fino al 31 gennaio 2020. Luoghi Vari. … è di ‘Nuovo’ Natale. Luci, colori e  musica accompagneranno cittadini e visitatori di Pavia durante le prossime festività natalizie. In piazza della Vittoria una magica atmosfera accoglierà grandi e piccini con la pista del ghiaccio, la giostra di cavalli e luci cui si aggiungono le musiche di sottofondo nelle serate del 14, 21 e 24 dicembre. Lungo una Allea appositamente illuminata, il mercato dell’artigianato di Asperta proporrà le sue creazioni sino a fine dicembre. Il Ponte Coperto sarà il palcoscenico di giochi di luce divenendo il protagonista di queste festività. Arriva anche nei quartieri il simbolo di Natale. E per finire il 31 dicembre il Dj set da Palazzo del Broletto ci introdurrà nel nuovo anno.

Pavia. Domenica 15 dicembre. Ore 15.30 e ore 18.30. Museo per la Storia dell’Università, Corso Strada Nuova 65. Un sabato al Museo per la Storia dell’Università. Le sale del Museo per la Storia ospitano documenti storici, preparati anatomici e strumenti legati alla Storia della Medicina e a quella della Fisica; qui risuonano nomi celebri di grandi uomini di scienza legati all’Ateneo pavese, come Alessandro Volta, Antonio Scarpa e Camillo Golgi, che diedero lustro all’Università. Sono previste due visite guidate (comprese nel prezzo del biglietto) alle ore 16:00 e alle ore 17:15. Nell’ambito della presentazione ufficiale del gioco da tavolo “Ticinum art” che si svolgerà nella stessa giornata in Aula Scarpa (adiacente al Museo per la Storia dell’Università) alle ore 15:00, i partecipanti che avranno acquistato il gioco al prezzo speciale di 3 euro potranno usufruire dell’ingresso ridotto al Museo. BIGLIETTI (comprensivi di ingresso al museo e di visita guidata) Intero: 5 euro Ridotto: 3 euro Ingresso libero: studenti Unipv, bambini/ragazzi <13 anni, diversamente abili, guide turistiche (con patentino), giornalisti (con tesserino), aderenti al progetto “Nati con la cultura” (con tesserino), possessori tessera ICOM, soci ANMS INFO. E-mail museo.storico@unipv.it Tel. 0382 986916 / 0382 984707.

Pavia. Domenica 15 dicembre. Broletto, piazza Vittoria. Dalle 15 alle 18.30. #belturismo Pavia & il Pane di San Siro. Giunge all’ultima tappa il viaggio di #belturismo un viaggio tra sapori, arte, storia. Dalle 15.00 alle 18.30 narrazioni guidate al palazzo del Broletto, testimonianza di 1400 anni di storia, nato inizialmente nel periodo alto medievale come Casa del Vescovo, e, a partire dall’XI secolo, divenuto Palazzo Comunale. Le visite guidate consentiranno di scoprire anche la storia di piazza Duomo e della suggestiva cripta romanica della Cattedrale. Le visite si svolgeranno ogni mezz’ora (ultimo tour 18.00 con termine alle 18.30). Sarà possibile svolgere le degustazioni presso il palazzo del Broletto del dolce “Il Pane di San Siro”. Punto informativo: palazzo del Broletto, piazza della Vittoria, 15. La partecipazione è libera. L’iniziativa è realizzata con la collaborazione del Comune di Pavia, del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, del Distretto del Vino di Qualità dell’Oltrepò Pavese e del Consorzio Club del Buttafuoco Storico. Visita il sito www.pv.camcom.it sezione Promozione del territorio menu Turismo.

Pavia. Sabato 14 dicembre. Ore 17. Area Lounge Istituti Clinici Maugeri, via Salvatore Maugeri 10. Maugerinarte. Coro del Collegio Cairoli. Ingresso Libero. 

Pavia. Fino al 20 dicembre. Luoghi Vari. Festival di Natale. Centro di Musica Antica della Fondazione Ghislieri. Giulio Prandi, Direttore Artistico: “Il Festival di Natale è, come sempre, un momento di condivisione e di incontro. Innanzitutto tra il pubblico di Pavia e i migliori giovani artisti barocchi europei, selezionati dal Centro di Musica Antica nel quadro dei suoi vari progetti. Ma non solo. E’ un incontro tra istituzioni culturali e tessuto cittadino, attraverso l’ormai atteso e tradizionale appuntamento dei “Momenti di musica in città”. E quest’anno, per la prima volta, un incontro creativo: tra i giovani artisti del pirotecnico quartetto vocale spagnolo Cantoría e un collettivo formato dal Coro Universitario del Collegio Ghislieri, da studenti della storica classe di Massimo Lonardi al Conservatorio Vittadini e da allievi del Laboratorio di Polifonia del Conservatorio di Milano. Due mesi di preparazione e di studio, per trasformare in un affresco corale unitario un mosaico di scuole, repertori, generazioni ed eredità culturali differenti. Uno sguardo lanciato sul futuro, una vera scommessa sulle emozioni di domani; uno scorcio su un’Europa fatta di identità condivise e di giovani artisti in perenne dialogo e confronto.” QUI IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI EVENTI

Pavia. Fino al 29 marzo 2020. Castello Visconteo. Oltre lo sguardo. Antonello da Messina a Pavia.Dopo un anno, Il Ritratto d’uomo Malaspina di Antonello da Messina torna a Pavia, al Castello Visconteo. L’opera-icona dei Musei Civici pavesi rientra accompagnata da un altro grande capolavoro del Maestro messinese: Il Ritratto d’uomo – che Vincenzo Consolo trasformò, in chiave letteraria, nell’Ignoto Marinaio –  del Museo della Fondazione Mandralisca di Cefalù. L’esposizione del Castello Visconteo si intitola “Oltre lo sguardo. Volti e ritratti nella pittura italiana tra Quattro e Cinquecento. Antonello da Messina a Pavia”. «La mostra – illustra l’assessore alla Cultura del Comune di Pavia, Mariangela Singali Calisti – intende evidenziare un importante percorso attorno all’evoluzione del ritratto nell’epoca tra Quattrocento e Cinquecento, affrontato dal professor Carlo Giovanni Federico Villa già curatore della grande mostra dedicata al messinese a Palazzo Reale di Milano. Da semplice ritrattistica, quale era fino a quel momento, a espressione introspettiva dell’animo umano”. PER MAGGIORI INFO, ORARI E COSTO BIGLIETTI CLICCA QUI

Pavia. Fino al 29 marzo 2020. Looking for Monna Lisa. Una mostra diffusa e immersiva, a cura di Valerio Dehò, in scena nelle più importanti sedi dedicate all’arte di Pavia, che celebra il quinto centenario della morte di Leonardo da Vinci e approfondisce il legame del genio fiorentino con la città e indaga sui misteri e sulle leggende che riguardano la celebre figura della Monna Lisa. MAGGIORI INFO>> “Looking for Monna Lisa”: misteri e ironie attorno alla più celebre icona pop

– Pavia. Cinema Politeama. Sabato 14 dicembre. Ore 16 – Ore 21 J’ACCUSE – L’Ufficiale e la Spia«Un’opera dall’impianto classico che trova la via del grande schermo in un momento storicamente giusto.» Gennaio del 1895, pochi mesi prima che i fratelli Lumière diano vita a quello che convenzionalmente chiamiamo Cinema, nel cortile dell’École Militaire di Parigi, Georges Picquart, un ufficiale dell’esercito francese, presenzia alla pubblica condanna e all’umiliante degradazione inflitta ad Alfred Dreyfus, un capitano ebreo, accusato di essere stato un informatore dei nemici tedeschi. Al disonore segue l’esilio e la sentenza condanna il traditore ad essere confinato sull’Isola del Diavolo, nella Guyana francese. Il caso sembra archiviato. Picquart guadagna la promozione a capo della Sezione di statistica, la stessa unità del controspionaggio militare che aveva montato le accuse contro Dreyfus. Ed è allora che si accorge che il passaggio di informazioni al nemico non si è ancora arrestato. Da uomo d’onore quale è si pone la giusta domanda: Dreyfus è davvero colpevole? REGIA: Roman Polański DURATA: 126′ SOGGETTO: Robert Harris (romanzo) SCENEGGIATURA: Robert Harris e Roman Polański CAST: Jean Dujardin e Louis Garrel

Pavia. Cinema Politeama. Domenica 15 dicembre. Ore 18. Ore 20.30.  Un giorno di pioggia a New York «Torna il “sistema Allen” con una commedia caustica, incisiva e ineffabile, come la nascita di un sentimento.» Gatsby e Ashleigh hanno deciso di trascorrere un fine settimana a New York. Lui viene da New York e non vede l’ora di mostrare alla fidanzata la sua città natale e lo charme vintage dei suoi luoghi di predilezione. Lei viene da Tucson, Arizona, e si occupa del giornale della modesta università dove si sono incontrati. Élite urbana e provinciale, Gatsby e Ashleigh sono complementari e innamorati. Ma non basta, soprattutto a New York in un giorno di pioggia che rovescia acqua e destini. “La città ha preso il sopravvento”, confessa Gatsby (Timothée Chalamet) a sua madre, provando a spiegarle il suo rocambolesco soggiorno a New York, un seguito di deragliamenti che lo hanno allontanato dal disegno iniziale: un weekend romantico con Ashleigh (Elle Fanning), ‘rapita’ dalla città. Quell’asserzione avrebbe potuto pronunciarla qualsiasi altro personaggio alleniano perché New York nei film di Woody Allen è una zona d’intensità che i suoi eroi misurano alla ricerca di una (ri)partenza finzionale, che puntualmente arriva. Come se il resto dell’America restasse ineluttabilmente esclusa da quella tensione romanzesca. REGIA: Woody Allen. ANNO: 2019. DURATA: 92′. SCENEGGIATURA: Woody Allen. CAST: Timothée Chalamet, Elle Fanning, Selena Gomez, Jude Law e Liev Schreiber

Pavia. Fino al 22 dicembre. Palazzo Broletto. Ore 16.30. Canti e storie nel bosco incantato. Per il periodo dell’Avvento, il Comune di Pavia propone un calendario di appuntamenti nel Cortile di Palazzo Broletto che per l’occasione si trasforma in un bosco incantato. Sei pomeriggi di racconti, fiabe e canti che ci condurranno nei mondi della fantasia e dell’immaginazione, per non dimenticare mai che le storie ben raccontate ci riportano alle meraviglie del tempo passato, ci mostrano la poesia del presente e ci fanno sognare le avventure del futuro. Per i più piccoli e per chi non lo è più, per chi non vede l’ora di diventare grande e per chi desidera tornare bambino, per chi ancora crede nelle storie e nell’immaginazione, per chi ama le fiabe e vuole sentirne ancora. Ingresso libero fino a esaurimento posti, in caso di maltempo gli eventi si terranno in forma ridotta. Sabato 14 dicembre. CHRISTMAS CAROLS Coro Universitario del Collegio Ghislieri. Giulio Prandi, direttore. Domenica 15 dicembre LETTERE DA BABBO NATALE delleAli Teatro con Alessandra Anzaghi e Giancarlo Locatelli (clarinetti). Babbo Natale vive al Polo Nord nella grande Casa di Roccia. Con lui vive l’Orso Polare che lo aiuta a confezionare i pacchi dono, ma combina anhce tanti pasticci. E un bel giorno, il 25 dicembre 1920, Babbo Natale cominciò ad inviare lettere ai bambini di un grande scrittore: J.R.R. Tolkien… Leggeremo le lettere di Babbo Natale, accompagnati da dolci melodie e da qualche biscottino in una magica atmosfera natalizia.

Pavia. Fino al 29 febbraio 2020. Museo di Archeologia dell’Università di Pavia. Tomoko Nagao L’arte di Tomoko è nota per la contaminazione di passato e presente e per la singolare rivisitazione dei capolavori dell’arte occidentale in chiave Pop. L’artista giapponese si appropria delle icone e dei miti popolari della storia dell’ arte rivisitandoli, con gusto tra l’ironia e la satira, nel linguaggio tipico delle Anime e dei fumetti: da Caravaggio a Leonardo da Vinci, da Botticelli a Tiziano, a Velasquez, dalla scuola di Fontainebleau a Delacroix. LEGGI DI PIU’ >> “Leonardo reimagined”: l’artista Tomoko Nagao rivisita Leonardo da Vinci

Tomoko Nagao, Gioconda, 2019, olio su tela, 120 x 80 cm

Pavia. Fino al 20 dicembre. Festival dei Diritti. L’edizione 2019 è dedicata al tema del FUTURO54 sono gli appuntamenti previsti in provincia di Pavia, Cava Manara e Torre d’isola proposti da 87 associazioni del territorio: 1 concorso 3 mostre 4 presentazioni di libri 5 momenti cinematografici 9 performance tra reading, teatro e musica 10 tra animazioni, laboratori e feste 22 tra incontri, conferenze e tavole rotonde. Il Festival si svolge nelle province di Pavia, Cremona, Lodi e Mantova con oltre 90 eventi fra spettacoli, mostre, incontri, presentazioni, film e documentari per immaginare i profili del nostro futuro e recuperare il diritto di viverlo. Il tema della nuova edizione si ispira al documento ONU dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e mette al centro della riflessione il diritto di avere, pensare, progettare e sognare il futuro, volgendo lo sguardo a un concreto, duraturo e lungimirante prendersi cura dell’ambiente, delle persone, delle comunità. Si parlerà quindi di sostenibilità, lotta agli sprechi e alle discriminazioni, di diritti dei minori e dell’infanzia, di giovani, di generazioni in dialogo, di migranti, di salute e di rivoluzioni digitali, di impegno civile, di giustizia e di legalità, di cultura, di economia e di molto altro ancora. Tutti gli appuntamenti in programma sono disponibili sul sito www.festivaldeidiritti.org/pavia LEGGI ANCHE>> Festival dei Diritti 2019: tutti gli eventi in programma a Pavia e Cava Manara

Pavia. Fino al 22 dicembre 2019 Visite guidate ai musei civici. Il Comune di Pavia – Settore Cultura, Istruzione e Politiche Giovanili in collaborazione con Dedalo, Oltre Confine e Progetti propone per l’autunno 2019 una serie di visite guidate alle collezioni dei Musei Civici del Castello Visconteo. Torna inoltre, tutti i sabati del mese di ottobre alle ore 15.00, la possibilità di approfondire la storia del Castello Visconteo, attraverso un percorso che prevede la visita delle sale più significative, per culminare poi con la salita alla torre sud-est, fino a un’altezza di 47 metri, per ammirare la città dall’alto. 

In provincia di Pavia

Broni. Tutti i sabato e domeniche di dicembre. Area delle ex Scuole di via Emilia. Villaggio di Babbo Natale. anche Broni ha infatti il suo Villaggio di Babbo Natale, dotato di tutti i “reparti” di produzione e smistamento dei doni, oltre che degli ambienti per il soggiorno di ogni abitante. Tre casette di legno illuminate e decorate anticipano ai visitatori le atmosfere degli spazi interni, cui si accede da un ingresso addobbato con dolcetti e bastoncini di zucchero giganti. Grandi e piccini possono poi esplorare il magazzino, i laboratori, la falegnameria, la suggestiva “stanza del ghiaccio”, oltre alla camera di Babbo Natale e alla sua attrezzatissima cucina. Non mancano poi la stalla per le Renne, insostituibili compagne di viaggio del signor Claus, e il “bosco incantato”, popolato da simpatici animaletti e alberi viventi. Nel cortile a destra delle ex Scuole, inoltre, il Presepe con le sagome della Sacra Famiglia completa un percorso pensato per affascinare e sorprendere, anche grazie ai coinvolgenti giochi di luce e alla musica a tema. LEGGI DI PIU’ QUI

3 foto Sfoglia la gallery

Casteggio. Sabato 14 e domenica 15 dicembre. Area Fieristica OltrExpo. BirrArt Casteggio. La rassegna delle birre artigianali, quella autentica che dal 2009 in Lombardia porta in scena la vera eccellenza del Made in Italy, ritorna al suo format classico curato dall’Assicazione culturale “Le Tradizioni del territorio”. BirrArt 2019, dal 13 al 15 Dicembre 2019, è ancora “piazza” per incontrare i microbirrifici e degustare la qualità della birra artigianale italiana, luogo per scoprire le mille interconnessioni di questa bevanda che parla di storia, agricoltura, imprenditoria, commercio e turismo. BirrArt si conferma anche momento privilegiato per passare qualche ora di convivialità, tra street food, artigianato, intrattenimento per i più piccoli, musica e danza. L’autunno in Oltrepò Pavese, a Casteggio in provincia di Pavia, si tinge delle mille sfumature di questa antica bevanda, per instaurare un dialogo che parla le lingue del gusto, della sicurezza e del divertimento. Un programma ricco di iniziative, che ci porta a degustare stili diversi e a conoscere le sperimentazioni di giovani e appassionati beermaker del “Bel Paese”, per non smettere mai di appassionarsi a tutto il buono che la nostra terra e l’impegno di tanti produttori hanno da offrirci. ORARI: venerdì 18.00/2.00; sabato 18.00/2.00; domenica 10.00/24.00 (domenica ingresso gratuito fino alle h 17.00) Chiusura cassa: 1.00 – domenica: 23.00.

Gravellona Lomellina. Domenica 15 dicembre. Dalle 10 alle 19. Cortile del Municipio, Piazza Delucca. Christmas Market. Il cortile del municipio tornerà ad animarsi anche quest’anno grazie alla magia di un mercatino di Natale. Appuntamento dalle 10.00 alle 19.00 con stand enogastronomici e idee regalo a km zero. E per scaldarci e rifocillarci non mancheranno: vin brulè, beer brulè, cioccolata calda, panini col salame di Varzi, biscotti e birra artigianale. Ci sarà la possibilità di comporre il proprio cesto natalizio personalizzato a km zero. E dalle 16.00, le voci dei bambini di Gravellona intoneranno i classici canti di Natale. Per tutti i bambini, dalle 15.00 alle 18.00, sono previsti: il laboratorio natalizio, truccabimbi, lavoretti, disegni da colorare ed immancabili le letterine a Babbo Natale. Ingresso libero e gratuito. Per i più grandicelli dalle 17.30 alle 19.00 Aperitivo Oltrepò: brindisi e buffet in Sala delle Colonne, con accompagnamento musicale a cura degli allievi dell’Accademia Musicale di Gravellona Lomellina (costo 5 euro)

Rivanazzano. Domenica 15 dicembre 2019. Mercatino di Natale. Una magica atmosfera natalizia avvolgerà i giardini Mezzacane. Sarà possibile scegliere il regalo perfetto per le festività natalizie, addobbi, accessori invernali, artigianato e tanto altro! PROGRAMMA: Arriva babbo natale e incontra i bambini i bambini addobbano l’albero con Babbo Natale  (ogni bambino porterà un addobbo per l’albero); Giro in carrozza con Babbo Natale; Coro Gospel e musica Natalizia; Vin brulé degli Alpini; Pranzo con la Pro Loco nella tensostruttura; Piazza Cornaggia: Il golfo dei Poeti mercato; Giardini Mezzacane: Mercatino artigianato.

– Torre d’Isola. Domenica 15 Dicembre. Cortile del Comune 9-19 Torre in festa. Mercatino di Natale e Notte delle Lanterne. Rinviato a questa domenica dopo l’annullamento della manifestazione lo scorso 24 Novembre a causa delle pessime condizioni metereologiche. Street food, artisti di strada, balli popolari intorno al falò, mercatini agricoli, dell’artigianato e del ri-uso ed il lancio di migliaia di lanterne ad illuminare il cielo. LEGGI DI PIU’ >> A Torre d’Isola tornano il Mercatino di Natale e la Notte delle Lanterne

– Vigevano. Sabato 14 e domenica 15 dicembre. Corso Vittorio Emanuele e via Cesare Battisti. EXPO GUSTITALIA. Mercatino dei sapori italiani. Banchi di qualità con espositori in rappresentanza delle Regioni Italiane e i loro prodotti tipici, l’Azienda Agricola Ciocchi propone i prodotti del territorio Pavese, quali Vino, Grana Padano, Salumi vari e tanto altro; ci saranno i tipici formaggi e salumi del Piemonte; il pecorino sardo; Frutta e Verdura, le Primizie di Stagione;i Tipici Formaggi della Valle d’Aosta; dalla Puglia le mozzarelle di Bufala, i classici Taralli e altro; Frutta e Verdura di azienda agricola con specialità “le noci”; dal Piemonte anche salumi, farina di mais, marmellate, sciroppi, frutta essiccata ecc; Miele, torte di nocciole dolci; il formaggio di Fossa dall’Umbria; novità del mese saranno i prodotti di Amatrice e le caldarroste.

Vigevano. Mese di Dicembre. Strada sotterranea Castello di Vigevano. Presepi in castello. Anche quest’anno torna nel periodo natalizio la mostra dal titolo “Presepi in Castello”, organizzata dal gruppo “Pazzi per il Presepe”, giunta quest’anno alla sua quinta edizione (la prima fu organizzata per festeggiare i 50 anni della parrocchia Gesù Divin Lavoratore di Vigevano, conosciuta anche come Battù). Il gruppo opera e si avvale della collaborazione di maestri presepisti provenienti da Ponte San Pietro – BG – ed ogni anno allestisce una mostra sempre rinnovata nei pezzi per stile, tecnica di costruzione, dimensioni ecc., riscuotendo sempre più il consenso dei visitatori e sfiorando ormai le 15.000 presenze all’anno. L’invito è quello di recarsi alla mostra per scoprire le opere di quest’anno; saranno una ventina di presepi, li accomuna la stessa tecnica di costruzione, ovvero polistirolo/polistirene ricoperti di gesso scagliola ed inciso a mano, si potranno ammirare presepi quasi tutti “aperti” di notevoli dimensioni ed anche 4 diorami. La mostra si troverà, come sempre, nella splendida cornice del castello di Vigevano in strada sotterranea, ingresso dal portone di Via XX settembre o direttamente dal Castello, percorrendo la strada coperta. L’inaugurazione è fissata per domenica 1 dicembre alle ore 16:00, la mostra rimarrà aperta fino a domenica 12 gennaio 2020; l’ingresso è gratuito con possibilità di lasciare un’offerta per beneficenza, gli orari e date di apertura sono i seguenti:
• Da domenica 1 al 15 dicembre solo nei fine settimana
– venerdì dalle 14:30 alle 19;
– sabato e domenica dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 19:00;
• Dal 20 dicembre al 6 gennaio
– tutti i giorni dalle 14:30 alle 19:00;
– sabato e festivi dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 19:00;
• Natale e Capodanno: dalle 15:00 alle 19:00;
• 11 e 12 gennaio: dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 19:00.

Per le vostre segnalazioni scrivete a redazione@primapavia.it, oggetto “eventi weekend”. Ricordiamo che gli eventi possono essere pubblicati direttamente anche sul nostro gruppo Facebook Pavia e Provincia Eventi & News

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia