Cultura
Sabato 14 maggio 2022

Anche a Pavia la Notte dei Musei: apertura straordinaria della mostra "Metafisica dello Spazio"

L'iniziativa prevede l’apertura serale dei Musei di tutta Europa, con musica, teatro, eventi culturali e visite guidate.

Anche a Pavia la Notte dei Musei: apertura straordinaria della mostra "Metafisica dello Spazio"
Cultura Pavia, 11 Maggio 2022 ore 11:31

Sabato 14 maggio torna la Notte dei Musei, giunta alla 18° edizione, che prevede l’apertura serale dei Musei di tutta Europa, con musica, teatro, eventi culturali e visite guidate.

Anche a Pavia sabato 14 maggio la Notte dei Musei

I Musei Civici di Pavia aderiscono alla Notte dei Musei con l’apertura straordinaria della mostra Metafisica dello Spazio. Architettura e scultura nella Pavia tra le due guerre. Hangar Ticinum. 30 progetti per la riqualificazione dell’Idroscalo, dalle 20.30 alle 23.30, e con una speciale visita guidata con il curatore, Davide Tolomelli, che inizierà alle ore 21.

Il percorso espositivo

La mostra si snoda in un percorso che consente di approfondire il volto della città nel periodo tra le due guerre mondiali: le immagini selezionate all’interno della Fototeca storica dei Musei Civici documentano un momento di grande cambiamento per la città, con nuove architetture in stile razionalista. In quegli anni vennero compiute scelte strategiche per il futuro della città, in parte anche a seguito del concorso nazionale per il Piano Regolatore, vinto nel 1934 da Carlo Morandotti. Anche nel campo dell’arte, e specialmente nell’ambito della scultura, si assiste in città ad un rinnovamento dello stile in direzione del “ritorno all’ordine”, ben esemplificato dalle opere di Francesco Messina e Adolfo Wildt, gentilmente prestate dall’Università di Pavia e dall’Almo Collegio Borromeo, messe a confronto con le sculture di Filippo Tallone, della Gipsoteca dei Musei Civici.

L’Idroscalo apre idealmente questo periodo di rinnovamento e ripensamento della città: progettato nel 1924 dal giovane architetto Giuseppe Pagano, appena laureato presso il Politecnico di Torino, si presenta come un grande hangar di ricovero per gli idrovolanti, situato su un’ansa del Ticino e collocato in un punto strategico a due passi dal confluente, dove il Fiume Azzurro incontra il Naviglio che collega Pavia a Milano.

Proprio l’Idroscalo è al centro dei trenta progetti finalisti del concorso Hangar Ticinum, lanciato dall’Associazione TerraViva in collaborazione con il Comune di Pavia, che ha suscitato l’interesse di progettisti da tutto il mondo. In mostra sono esposte le tavole dei finalisti del concorso, che propongono una nuova immagine e nuove funzioni per l’Idroscalo.

Apertura straordinaria: dalle 20.30 alle 23.30. Ingresso promozionale a 1 euro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter