Un pericolo non solo per i cani

Wurstel pieni di chiodi: trovate esche killer a San Cipriano Po FOTO

Posizionate con il chiaro intento di danneggiare gli animali.

Wurstel pieni di chiodi: trovate esche killer a San Cipriano Po FOTO
Oltrepò, 05 Agosto 2020 ore 14:30

Esche killer a San Cipriano Po. La Lav Oltrepò invita alla massima attenzione durante le passeggiate con i cani.

Esche killer a San Cipriano Po

Nel pomeriggio di ieri, 4 agosto 2020, mentre passeggiava in via Cavour a San Cipriano Po, un residente si è accorto che il proprio cagnolino aveva raccolto fra l’erba un wurstel. La prontezza del proprietario nell’intervenire togliendo l’esca dalla bocca del cane ha evitato il peggio. All’interno del boccone erano infatti contenuti numerosissimi chiodi molto piccoli e sottili, nascosti con il chiaro intento di danneggiare gli animali.

Immediato il passaparola e l’allerta, giunta anche ai volontari LAV Oltrepò, che hanno informato il Sindaco di San Cipriano, Matteo Paravella, richiedendo di visionare i filmati della videosorveglianza comunale per individuare e punire il responsabile e di attivarsi per bonificare l’area dall’eventuale presenza di altre esche, a tutela degli animali di proprietà e dei randagi.

Non solo un pericolo per i cani

Le esche intrise di veleno o di materiale contundente, non rappresentano infatti soltanto un pericolo per i cani, ma possono essere ingerite anche da gatti che vivono liberi o animali selvatici. Sebbene è difficile che un gatto, a differenza di un cane, ingurgiti un’esca per intero, le estremità dei chiodi a contatto con le pareti della bocca e della lingua possono causare lacerazioni e ferite.

L’obiettivo del gesto sconsiderato potrebbe non essere soltanto quello di colpire i cani, infatti nella zona di via Cavour, in centro paese, sono attualmente in corso le sterilizzazioni di una colonia felina, da parte di alcuni volontari in collaborazione con la ATS.

“Si tratta – precisa LAV Oltrepò Pavese – dell’ennesimo caso di bocconi preparati con il chiaro intento di danneggiare gli animali, gettati da persone senza scrupoli. Abbiamo diffuso un appello sui nostri canali Social, allertando i cittadini e chiedendo di  informarci, anche in forma anonima, per individuare i presunti responsabili del gesto”.

Denuncia contro ignoti

Nella giornata di oggi verrà formalizzata denuncia contro ignoti. Si invitano i residenti e i frequentatori di San Cipriano, a prestare la massima attenzione durante le passeggiate con i propri cani e a segnalare immediatamente la presenza di esche e bocconi, al Comune e alle Forze dell’Ordine.

3 foto Sfoglia la gallery

LEGGI ANCHE Uno studio del Beato Matteo scopre la causa del fallimento del trattamento con eparina nei malati Covid

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia