MONITORAGGIO ATS

Virus Dengue a Pavia, contagiato un uomo di ritorno dal Sud America: avviata disinfestazione

Il paziente, non si trova in gravi condizioni tanto che non è stato neppure ricoverato in ospedale

Virus Dengue a Pavia, contagiato un uomo di ritorno dal Sud America: avviata disinfestazione
Pubblicato:
Aggiornato:

Caso di virus Dengue a Pavia, si tratta di un uomo contagiatosi durante un viaggio in sud America dove attualmente è in atto un'epidemia con oltre 4milioni di casi accertati.

Virus Dengue a Pavia

Un uomo di Pavia è risultato positivo alla Dengue, una febbre tropicale trasmessa dalle zanzare. Il virus è stato dall'uomo contratto durante un viaggio in Sud America, dove attualmente è in corso un'epidemia con oltre 4 milioni di casi. Il paziente, non si trova in gravi condizioni tanto che non è stato neppure ricoverato in ospedale.

Avviata disinfestazione

In risposta, l'Ats di Pavia ha immediatamente avviato le procedure di disinfestazione nel raggio di 200 metri dalla residenza del malato per minimizzare il rischio di ulteriori contagi.

L'intervento di disinfestazione, eseguito da una ditta specializzata, comprende la bonifica di tombini e caditoie, noti siti di riproduzione delle zanzare. L'Ats ha chiarito che si tratta di un caso importato, non autoctono, sottolineando l'importanza di tali misure preventive per controllare la diffusione delle malattie trasmesse da zanzare.

La prevenzione

La Dengue, causata da un virus prevalentemente diffuso nei paesi tropicali e subtropicali, è trasmessa esclusivamente tramite la puntura delle zanzare Aedes. La prevenzione della malattia si basa unicamente sull'evitare le punture di zanzara attraverso l'uso di repellenti, abbigliamento adeguato, zanzariere e tende. Eliminare i ristagni d'acqua è cruciale per ridurre la proliferazione delle zanzare.

Sintomi

I sintomi della Dengue sono febbre alta, mal di testa, dolori muscolari e articolari, nausea e vomito. Sebbene la maggior parte dei casi si risolva spontaneamente, la malattia può complicarsi in alcuni individui. Attualmente, non esiste un vaccino specifico per la Dengue, e il trattamento consiste nella gestione dei sintomi e nella reidratazione.

La situazione in Italia

Nel 2024, in Italia sono stati registrati 197 casi di Dengue, tutti legati a viaggi all'estero, principalmente in Sud America, in particolare in Brasile e Argentina. Oltre alla Dengue, quest'anno sono stati segnalati anche quattro casi di Zika Virus e quattro di Chikungunya, entrambe malattie trasmesse dalle zanzare. È stata inoltre rilevata la presenza del West Nile Virus, che può causare febbre e, in rari casi, gravi sintomi neurologici.

L'Ats di Pavia, insieme alle autorità locali, è impegnata nel monitoraggio costante della situazione e nell'implementazione di tutte le misure necessarie per prevenire la diffusione delle malattie trasmesse dalle zanzare. 

Da segnalare che lo scorso anno, nel 2023, l'Italia aveva registrato 377 casi di Dengue senza alcun decesso. Il continuo monitoraggio e l'adozione di misure preventive si rivelano quindi essenziali per contenere la diffusione di queste malattie e proteggere la salute pubblica.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali