Menu
Cerca
Agli arresti domiciliari

Violenza sessuale, atti persecutori e lesioni: 19enne napoletano rintracciato in hotel lomellino

Il giovane è stato arrestato a seguito di una denuncia presentata da una 42enne con la quale aveva avuto una relazione.

Violenza sessuale, atti persecutori e lesioni: 19enne napoletano rintracciato in hotel lomellino
Cronaca Lomellina, 15 Luglio 2020 ore 15:51

I carabinieri della Stazione di Gropello Cairoli (PV), nella giornata di martedì 14 luglio 2020 hanno rintracciato e tratto in arresto M.D., diciannovenne nato ad Aversa (CE) e residente a Sant’Antimo (NA), giardiniere, con precedenti di polizia. Nei confronti dello stesso l’Autorità Giudiziaria aveva emesso lo scorso 6 luglio il provvedimento restrittivo degli arresti domiciliari.

Atti persecutori, violenza sessuale e lesioni

Provvedimento avvenuto a seguito di una denuncia presentata, per i reati di atti persecutori, violenza sessuale aggravata, estorsione e lesioni personali aggravate, da una donna quarantaduenne residente a Sant’Antimo, con la quale l’ascritto aveva avuto una relazione sentimentale.

Rintracciato in un hotel

L’uomo è stato individuato dai militari presso un hotel di Gropello Cairoli e poi, dopo gli accertamenti, sottoposto in regime degli arresti in Cassina de Pecchi (MI), presso la residenza del titolare della ditta per la quale lavora.

TORNA ALLA HOME