Menu
Cerca

Violento e ingestibile un 22enne in comunità terapeutica: secondo arresto

Le sue intemperanze gli sono costate un secondo arresto.

Violento e ingestibile un 22enne in comunità terapeutica: secondo arresto
Cronaca Pavese, 14 Ottobre 2018 ore 13:35

Violento e ingestibile: un 22enne già agli arresti domiciliari in una comunità di Pieve Porto Morone finisce nuovamente nei guai.

Violento e ingestibile

I militari della Stazione Carabinieri di Chignolo Po hanno rintracciato e tratto in arresto C.G., 22enne bresciano, già agli arresti domiciliari presso la comunità terapeutica di Pieve Porto Morone, a seguito di una condanna per una rapina consumata a Milano, in esecuzione di un Ordine di cattura emesso dal Magistrato di Sorveglianza di Pavia.

Programma di recupero

Tale provvedimento deriva dalle segnalazioni inoltrate dai Carabinieri operanti a seguito del suo comportamento violento e delle reiterate violazioni alle regole della comunità. L’arrestato, che era stato collocato presso la citata struttura per essere sottoposto ad un programma terapeutico di recupero, dopo le previste formalità, è stato associato presso il carcere di Pavia.

LEGGI ANCHE: 12 colpi allo stesso autolavaggio: arrestato un 39enne