Videosorveglianza: in arrivo 37milioni di euro a Pavia e provincia

Oltre al capoluogo, saranno 12 i comuni pavesi a beneficiare dei contributi.

Videosorveglianza: in arrivo 37milioni di euro a Pavia e provincia
Pavia, 15 Novembre 2018 ore 15:06

Videosorveglianza: arrivano contributi dal Ministero dell’Interno per 37 milioni di euro.

Videosorveglianza: in arrivo contributi dal Ministero dell’Interno

E' stata pubblicata nel sito della Polizia di Stato la graduatoria finale delle istanze di finanziamento avanzate dai Comuni per l'assegnazione di contributi finalizzati alla realizzazione dei sistemi di videosorveglianza.

Il finanziamento ha interessato complessivamente 428 comuni in tutta Italia. La cifra complessiva stanziata per Pavia, ammonta a 37 milioni di euro in tre anni. Di tale cifra 591 mila euro sono destinati a 12 comuni pavesi: Pavia, San Martino Siccomario, Casteggio, Tromello, San Giorgio di Lomellina, Cigognola, Bosnasco, Sannazzaro De' Burgondi, Lardirago, Unione Dei Comuni Lombardi Prima Collina, Mezzana Bigli, Barbianello.

Aumentare gli standard di sicurezza

Al riguardo il Prefetto Antonio Visconti, pur dispiaciuto per quei comuni della provincia che pur avendone fatta richiesta sono rimasti esclusi dalla graduatoria nazionale, si è dichiarato soddisfatto che ben 12 comuni, tra cui Pavia, abbiano ottenuto il finanziamento in quanto l'installazione degli impianti di videosorveglianza nei comuni aggiudicatari determina comunque un significativo innalzamento degli standard di sicurezza nei.territori comunali direttamente interessati e, più in generale, a livello provinciale. Il Prefetto Visconti, si è impegnato a sostenere le richieste dei Comuni esclusi nei prossimi bandi sia del Ministero dell'Interno che della Regione Lombardia.

LEGGI ANCHE: Cibo scaduto nei nostri supermercati: l’inchiesta delle Iene VIDEO

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Seguici sui nostri canali