Cronaca
IL GESTO ESTREMO

Uccise la moglie e il figlio di 3 anni dei vicini, si impicca in carcere a Pavia

Yongqin Wu, 51 anni, si è tolto la vita nella sua cella del carcere di Pavia.

Uccise la moglie e il figlio di 3 anni dei vicini, si impicca in carcere a Pavia
Cronaca Pavia, 19 Febbraio 2020 ore 19:08

Nel 2018 uccise la moglie e il figlio di 3 anni dei vicini: detenuto nel carcere di Pavia, Yongqin Wu 51 anni, si è impiccato nella sua cella.

Uccise a Cremona la moglie e il figlio di 3 anni dei vicini

Wu Yongqin, il cinese di 51 anni che nel gennaio del 2018 uccise a Cremona sua moglie e il figlio di appena 3 anni dei suoi vicini di casa, si è suicidato nel carcere di Pavia dove era detenuto per scontare una pena di 20 anni di reclusione. Il gesto estremo è avvenuto nella giornata di domenica 16 febbraio 2020: il 51enne ha deciso di togliersi la vita impiccandosi all'interno della sua cella.

La strage

La strage avvenne il 24 gennaio 2018: il 51enne, colto da un raptus di follia, si era armato di mannaia e aveva fatto un massacro. Uccise la moglie 46enne e un bimbo di tre anni figlio di una coppia di cinesi che lo aveva lasciato alle cure della donna per potersi recare al lavoro. Subito dopo il duplice omicidio, il cinese, aveva ammesso le sue responsabilità. Si era giustificato dicendo che con la moglie c’erano continue liti, mentre il bambino era odiato dall’uomo in quanto figlio di amici della moglie verso la quale ormai nutriva solo odio e rancore. Il cinese, condannato a 20 anni, si trovava rinchiuso nel carcere di Pavia.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Cremona e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale prima Cremona (clicca "Mi piace" o "Segui" e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter