Cronaca

Ubriaco non riesce ad aprire la porta e tenta di sfondarla nella notte: arrivano i Carabinieri

A seguito di perquisizione è stata trovata merce rubata: arrestato.

Ubriaco non riesce ad aprire la porta e tenta di sfondarla nella notte: arrivano i Carabinieri
Cronaca Lomellina, 03 Agosto 2019 ore 18:46

I militari della Stazione Carabinieri di Sannazzaro de’ Burgondi, nell’ambito di mirati servizi di controllo del territorio, coordinati dalla Compagnia Carabinieri di Voghera, nella zona della “Lomellina”, nella serata di ieri, 02 agosto 2018, sono intervenuti su richiesta pervenuta al 112, per un individuo che, in forte stato di alterazione, verosimilmente dovuto all’assunzione di alcol, urlava e percuoteva violentemente la porta di un appartamento di via Pascoli.

L'arrivo dei Carabinieri

I Carabinieri giunti sul posto hanno trovato effettivamente la situazione denunciata, individuando
l’autore come proprietario dell’appartamento che colpiva la porta perché non riusciva ad entrare,
pur essendo in possesso delle chiavi.

Questa difficoltà, in realtà, era semplicemente dovuta allo stato di ebbrezza dell’uomo.
I Carabinieri, quindi, hanno proceduto all’identificazione dell’individuo ma durante questa operazione, l'uomo ha aggredito, offeso e minacciato gli operanti che, a quel punto, si sono visti costretti a immobilizzarlo e a procedere successivamente alla perquisizione personale.

Nello zaino aveva merce rubata

All’interno dello zaino del soggetto è stata trovata merce varia (2 orologi marca Morellato, 1
orologio marca Skyline, 1 orologio Duke-nicle e 1 paio di occhiali da sole marca Vision Media) per
circa 500 Euro, palesemente oggetto di furto.
I Carabinieri, così, hanno proceduto all’arresto di F.H.G.D. 48enne, salvadoregno, da oltre
vent’anni residente nel comune lomellino, convivente, muratore, pregiudicato.
F.H.G.D., portato questa mattina a processo per direttissima, ha ricevuto la convalida dell’arresto e
la condanna, sfruttando l’istituto del “patteggiamento”, a 9 mesi di reclusione pena sospesa con
l’obbligo di presentazione giornaliera presso la Stazione Carabinieri di Sannazzaro e con divieto di
uscire dalla propria abitazione dalle 21.00 alle 07.00, per il reato di Resistenza al Pubblico
Ufficiale continuata (avendo commesso più azioni delittuose nel corso della stessa serata).

Le indagini legate al reato di ricettazione

F.H.G.D. dovrà comunque rispondere successivamente ancora del reato di ricettazione per la merce
rinvenuta.
I Carabinieri di Sannazzaro continuano le indagini per scoprire dove sono stati rubati gli orologi e
gli occhiali rinvenuti nello zaino del sudamericano.

TORNA ALLA HOME