Menu
Cerca

Tumori al testicolo curabilità elevata

Il Dipartimento Interaziendale Provinciale Oncologico di Pavia discuterà in un convegno sul tema dei tumori germinali nel maschio.

Tumori al testicolo curabilità elevata
Pavia, 21 Febbraio 2018 ore 12:00

Tumori al testicolo: costituiscono il 95% dei casi di tumori germinali e colpiscono soprattutto dai 15 ai 35 anni. Ad oggi il 90% dei pazienti guarisce.

Tumori al testicolo: neoplasie molto frequenti

“Tumori germinali: la presa in carico del paziente”, questo il tema a cui è dedicato il convegno del DIPO (Dipartimento Interaziendale Provinciale Oncologico di Pavia), in programma sabato 24 febbraio, presso l’Aula del ‘400, in Università. I tumori germinali nel maschio (testicolari per il 95% dei casi) sono neoplasie molto frequenti nell’età che va dai 15 ai 35 anni: sono in continuo aumento anche se le cause non sono ancora conosciute adeguatamente. In Italia si stimano nel 2018 circa 2.500 nuovi casi.

Il 90% dei pazienti guarisce

“Sono malattie estremamente sensibili ai trattamenti – spiega Paolo Pedrazzoli, Direttore dell’Oncologia Medica del San Matteo e Coordinatore del DIPO – e ad oggi circa il 90% dei pazienti guarisce, grazie all’introduzione di nuovi farmaci che, a partire dagli anni ’70, insieme a terapie di supporto sempre più efficaci, ha ridotto la mortalità da oltre l’80-90% a circa il 10%. Sono risultati frutto anche di un approccio terapeutico multidisciplinare ove figure diverse si affiancano nel percorso terapeutico (urologo, oncologo medico, radioterapista) con un unico obiettivo, la salute del paziente”.

Valutare il percorso della malattia

Scopo del convegno del DIPO è quello di valutare tutto il percorso della malattia dalla diagnosi alla guarigione ed al “dopo”, incluso il reinserimento nel mondo del lavoro. Nel corso dell’appuntamento verranno anche affrontati argomenti inerenti le neoplasie germinali più rare, come quelle nella donna e nel bambino.

Il dipartimento

Il Dipartimento Interaziendale Provinciale Oncologico (DIPO) svolge un ruolo di collegamento e di integrazione tra tutti i soggetti che si occupano di patologia oncologica in Provincia di Pavia. Lo compongono oltre al San Matteo, le Aziende Sanitarie pubbliche della Provincia di Pavia, le Unità Operative o Sezioni Autonome o Servizi delle Aziende/Strutture Ospedaliere pubbliche e private accreditate della Provincia, con rilevanti interessi assistenziali e scientifici in ambito oncologico, le Unità di Cure Palliative presenti sul territorio provinciale. Contribuiscono, inoltre, alla costituzione del DIPO, le Organizzazioni o singoli professionisti o parti interessate attive in campo oncologico nel territorio provinciale.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli