Truffe on line: nei guai un milanese, un lodigiano e un varesotto

A far partire le indagini un pavese 43enne truffato dal trio.

Truffe on line: nei guai un milanese, un lodigiano e un varesotto
Oltrepò, 13 Agosto 2018 ore 11:01

l raggiro scoperto dai carabinieri, nei guai anche un milanese e un varesotto.

Truffe on line

L’accusa è di truffa in concorso per la quale sono state denunciate 3 persone: G.I., 47 anni, di Lodi, A.G., 51 anni di Milano, e L.G., 61, di Varese. Un 43enne di Montù Beccaria aveva acquistato degli utensili su Subito.it accreditando una caparra su una Postepay indicata dal venditore. La merce, però, non gli è mai stata consegnata e il venditore non ha mai risposto. Non gli è restato che rivolgersi ai carabinieri.

Raggiro scoperto

Gli agenti hanno scoperto il raggiro e prontamente fatto partire le indagini che hanno incastrato un lodigiano, un milanese e un varesotto.

Entra nel Guiness dei Primati mondiale gatto pavese: il più lungo del mondo

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia