Truffati galleristi d’arte per 26 milioni di euro: nella banda anche un vigevanese

Dopo oltre un anno di indagini, i carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale di Monza hanno arrestato la banda, tra cui un 62enne di Vigevano.

Truffati galleristi d’arte per 26 milioni di euro: nella banda anche un vigevanese
Vigevano, 12 Giugno 2018 ore 16:50

Truffati galleristi d’arte per 26 milioni di euro: nella banda anche un vigevanese.

Truffati galleristi d’arte per 26 milioni di euro: nella banda anche un vigevanese

C’è anche un vigevanese nella banda che ha truffato due galleristi che avevano scelto male gli acquirenti a cui cedere due preziosi dipinti. Si tratta della Sacra famiglia, dipinta da Rubens, e Le fanciulle sul prato, a opera di Renoir. Due tele che avrebbero fruttato agli acquirenti quasi 26 milioni di euro.

La truffa del 2017

Spacciandosi per importanti e facoltosi uomini d’affari e diplomatici israeliani e organizzando l’incontro per lo scambio nello stesso palazzo dove si trova la sede del consolato albanese a Monza, la banda era riuscita a convincere un commerciante d’arte a vendere le tele. Ma poi, uno dei cinque uomini del gruppo è salito sul furgone con a bordo i quadri e si è dato alla fuga. Succedeva nell’aprile 2017 e la denuncia era partita dai due galleristi truffati, uno con due spazi (a Cagliari e a Londra), l’altra con una galleria ad Arona (provincia di Novara).

Dopo un anno di indagini le ordinanze

A mettere le manette ai delinquenti, dopo oltre un anno di indagini, i carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale di Monza, a seguito di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Monza. All’interno del gruppo, anche un uomo di 62 anni residente a Vigevano. Gli altri appartenenti al gruppo sono due fratelli di Monza di 52 e 59 anni, un croato 54enne di Trezzano sul Naviglio e un 33enne di Seregno. Il croato e la coppia di fratelli sono al carcere di Monza, mentre il 62enne e il 33enne sono finiti ai domiciliari. Nella rete degli inquirenti, altri due complici: un 60enne bresciano e un 80enne milanese, denunciati a piede libero.

LEGGI ANCHE Violenze e percosse alla madre malata, arrestato 59enne oppure TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia