In campagna

Tragica scoperta nel canale a Cilavegna, rinvenuto il corpo di un 72enne

Secondo le prime informazioni emerse, l'ipotesi più accreditata è che sia deceduto a causa di un malore

Tragica scoperta nel canale a Cilavegna, rinvenuto il corpo di un 72enne
Pubblicato:

Le autorità locali stanno attualmente conducendo indagini per fare chiarezza sulle circostanze del decesso.

Cilavegna, trovato il corpo di un 72enne nel canale

Tragica scoperta a Cilavegna nel corso del pomeriggio di ieri, giovedì 1° febbraio, quando è stato ritrovato senza vita il corpo di un uomo di 72 anni. La vittima, residente a Gravellona Lomellina, è stata individuata nelle acque del canale Quintino Sella, nelle vicinanze dell'ex cotonificio Rondo.

L'allarme è scattato poco prima delle 16.30 quando il corpo è stato avvistato nei pressi dell'ormai dismesso stabilimento industriale. I primi soccorritori a intervenire sono stati i Vigili del Fuoco che hanno coordinato le operazioni di recupero del cadavere dall'acqua.

Colto da un improvviso malore

Secondo le prime informazioni emerse, l'ipotesi più accreditata è che il 72enne sia deceduto a causa di un malore. L'anziano residente a Gravellona Lomellina sembra essere stato colto da un improvviso e fatale episodio mentre si trovava in aperta campagna senza avere la possibilità di chiedere soccorso.

Le autorità locali, in particolare i Carabinieri della Stazione di Gravellona Lomellina, stanno attualmente conducendo indagini per fare chiarezza sulle circostanze esatte del decesso. Finora, sembrerebbero essere escluse cause violente, e non sono stati riscontrati segni di aggressione sul corpo della vittima.

Il canale Quintino Sella, nei pressi del quale è stato ritrovato il cadavere, è attualmente oggetto di particolare attenzione da parte delle forze dell'ordine. I Carabinieri stanno cercando di determinare il punto esatto in cui l'uomo è caduto nell'acqua.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali