Cronaca
A Buffalora

Torrazza Coste: trovati dei bocconi avvelenati dopo la morte di un cane

La zona dove sono stati trovati i bocconi è molto frequentata dai padroni e dai cani perché adatta per sgambare e ricca di tartufo.

Torrazza Coste: trovati dei bocconi avvelenati dopo la morte di un cane
Cronaca Pavese, 25 Novembre 2022 ore 11:00

I carabinieri forestali stanno indagando per trovare il colpevole, i pezzi di cibo nocivi sono stati ingeriti da due cani e uno è morto.

Sul rio Brignolo

I carabinieri forestali sono intervenuti a Torrazza Coste nella frazione di Buffalora allarmati dalla segnalazione di due cani avvelenati. Così hanno perlustrato la zona del rio Brignolo dove entrambi gli animali erano stati portati a sgambare prima di stare male. Nell'area sono stati trovati una decina di bocconi contenenti sostanze nocive.

Uno dei due amici a quattro zampe non ce l'ha fatta mentre l'altro è ricoverato in una clinica e le condizioni sembrerebbero essere molto gravi. Dopo aver trovato i bocconi, gli agenti di Rivanazzano Terme hanno contattato l'unità cinofila antiveleno lombarda per fare un sopralluogo. La zona è stata ora messa in sicurezza per i numerosi cani portati lì a passeggio dai padroni.

L'allerta del sindaco e dei carabinieri

Anche il sindaco di Torrazza Coste Ermanno Pruzzi ha espresso la sua preoccupazione proprio perché si tratta di una zona molto frequentata da persone che portano i propri cani a fare una passeggiata. Ha dichiarato inoltre che l'amministrazione provvederà a sistemare dei cartelli per informare la popolazione di prendere tutte le precauzioni del caso.

I carabinieri forestali di Rivanazzano Terme non restano con le mani in mano, continueranno a investigare per risalire al responsabile. La preoccupazione è anche per tutti i cani da tartufo considerando che in quella zona ci sono dei boschi ricchi del pregiato fungo.

Seguici sui nostri canali