Teresio Olivelli la beatificazione a Vigevano

Si è svolta, sabato 3 febbraio, la solenne celebrazione per la beatificazione di Teresio Olivelli.

Teresio Olivelli la beatificazione a Vigevano
Vigevano, 05 Febbraio 2018 ore 13:17

Teresio Olivelli, martire nel campo di concentramento di Hersbruck durante la seconda guerra mondiale, è stato beatificato durante una cerimonia nel palazzetto dello sport di Vigevano.

Teresio Olivelli è Beato

Nella mattinata di sabato 3 febbraio Teresio Olivelli è diventato un Beato della Chiesa cattolica. A presiedere la cerimonia il Cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle cause dei santi, in qualità di rappresentante del Sommo Pontefice.

Monsignor Ludwig Schick

Insieme al Cardinale Amato hanno celebrato l’arcivescovo di Milano, Mons. Mario Delpini, il Vescovo di Vigevano, Mons. Maurizio Gervasoni, l’arcivescovo Santo Marcianò e con loro altri 15 Vescovi e un centinaio di sacerdoti oltre a monsignor Ludwig Schick, arcivescovo di Bamberg. Proprio nel suo territorio si trova Hersbruck, nel cui campo di concentramento Olivelli fu ucciso il 17 gennaio 1945.

I presenti alla cerimonia

Durante la cerimonia, alla quale hanno partecipato circa 4.000 fedeli, hanno presenziato anche alcuni dei parenti diretti di Olivelli nonché il suo compagno di prigionia Venanzio Gibillini. Le reliquie del Beato sono state portate all’altare dal nipote Diego Olivelli. Le preghiere dei fedeli, invece, sono state proclamate, tra gli altri, da suor Maria Olivelli, parente del nuovo beato, e Alice Olivelli, figlia del nipote Diego.

La memoria liturgica

Teresio Olivelli ora è Beato e la sua memoria liturgica potrà essere celebrata ogni anno il 16 gennaio, giorno del suo battesimo.

Seguici sui nostri canali