Bressana Bottarone

Tentano di smaltire illegalmente i rifiuti: 3 persone nei guai

Denunciati tre soggetti per violazione norme Testo Unico Ambiente.

Tentano di smaltire illegalmente i rifiuti: 3 persone nei guai
Cronaca Pavia, 06 Febbraio 2021 ore 12:10

Castelletto di Branduzzo: denunciati tre soggetti per violazione norme Testo Unico Ambiente.

Tentano di smaltire illegalmente i rifiuti

Il 4 febbraio 2021, i militari della Stazione Carabinieri di Bressana Bottarone hanno denunciato in
stato di libertà all’autorità giudiziaria pavese un 71enne di Bressana Bottarone, un 59enne di Fabbrica Curone (AL) ed un 35enne di Bastida Pancarana (PV), in violazione all’art. 256 c. 1 del D.Lgs. 156/2006 “Testo Unico dell’Ambiente” per avere tentato di smaltire illegalmente dei rifiuti.

I Carabinieri, informati dal Sindaco del Comune di Castelletto di Branduzzo che, presso l’agro di
quel territorio, alcuni soggetti erano intenti a disfarsi di alcune macerie, frutto di una probabile demolizione edilizia, scaricandole sul suolo pubblico, si erano immediatamente mossi per raggiungere il Sindaco sul posto, dove hanno trovato effettivamente il citato 71enne che, alla guida di una ruspa di sua proprietà, aveva cercato di disfarsi dei rifiuti, coadiuvato da un complice con un autocarro con cassone ribaltabile, anche questa di proprietà dell’anziano.

Un terzo soggetto aveva tentato la fuga

Il terzo soggetto, che era alla guida dell’autocarro sul quale erano stati trasportati i rifiuti sul posto, si era nel frattempo fuggito prima dell’arrivo dei militari, facendo perdere le proprie tracce, ma che veniva successivamente identificato.

Il conducente della ruspa cercava di giustificarsi dichiarando che stavano solo tagliando alcuni alberi, ma la presenza dei detriti (considerati rifiuti speciali) trasportati e presenti ancora sul veicolo, eliminavano ogni dubbio sulla reale condotta dei tre che sono stati segnalati all’A.G.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli