Telecamere “Ztl” sequestrate: nei guai l’ex-assessore alla viabilità

Nel mirino delle Fiamme Gialle l’appalto, o meglio il mancato appalto, per la fornitura del servizio.

Telecamere “Ztl” sequestrate: nei guai l’ex-assessore alla viabilità
Pavia, 01 Giugno 2018 ore 12:10

Telecamere “Ztl” sequestrate. Nei guai Davide Lazzari, ex assessore alla viabilità del Comune.

Telecamere “Ztl” sequestrate

Niente più multe a chi entra nella Zona a traffico limitato (Ztl). Grazie alla Guardia di Finanza, che ha sequestrato le telecamere e gli impianti di videosorveglianza, almeno per un po’ il centro sarà accessibile anche a chi non ha il pass. Certo, i vigili possono comunque multare, ma dovranno essere presenti sul posto mentre si commette l’infrazione.

Mancato appalto

Il clamoroso provvedimento è stato preso lunedì 28 maggio dopo mesi di indagini fitte fitte. Nel mirino delle Fiamme Gialle l’appalto (o meglio il mancato appalto) per la fornitura del redditizio servizio: in sostanza il Comune invece di indire regolare gara d’appalto per 73mila euro ha scorporato il contratto in due tranche (da 38mila e 35mila) così da poter affidare l’incarico senza la procedura regolare dell’appalto pubblico. Tale è la tesi sostenuta dal sostituto procuratore della Repubblica Roberto Valli, che ha firmato il decreto di sequestro.

Nei guai ex assessore alla viabilità

Nei guai per questa specie di “gàbola” (tutta da dimostrare in sede di processo però, e va sottolineato) è finito Davide Lazzari, 40 anni, ex assessore alla viabilità del Comune, iscritto al Partito democratico. Indagati anche Claudio Tedesi e Pietro Antoniazzi della municipalizzata Asm Pavia. Prima udienza prevista per lunedì 18 giugno. Gli indagati hanno sempre respinto ogni addebito.

LEGGI ANCHE Omicidio volontario e occultamento di cadavere: arrestato  oppure TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia