AD10S

Sui camici dei medici e infermieri della Maugeri l’omaggio a Maradona

Il ricordo del personale dell’Area Covid al grande campione scomparso nella giornata di ieri.

Sui camici dei medici e infermieri della Maugeri l’omaggio a Maradona
Cronaca Pavia, 26 Novembre 2020 ore 17:49

Sui camici dei medici e infermieri della Maugeri di Pavia compare l’omaggio a Diego Armando Maradona scomparso ieri per un arresto cardiocircolatorio.

I medici e infermieri della Maugeri omaggiano Maradona

“Hai portato gioia nella vita di tante persone, anche nei momenti più difficili. E noi sappiamo bene che la gioia, i sorrisi e la felicità spesso sono l’unico modo per affrontare le sfide più dure della vita. Ad10s campione”.

Queste le parole corredate da una foto che mostra le tute bianche usa e getta diventate simbolo di questa epidemia,  colorate con le strisce bianche e azzurre della maglia dell’Argentina e il numero 10. E’ questo l’omaggio del personale dell’Area Covid dell’IRCCS Maugeri Pavia al grande campione Diego Armando Maradona.

La scomparsa del “Pibe de Oro”

Nella giornata di ieri, mercoledì 25 novembre 2020, il “Pibe de oro”, uno dei più forti calciatori della storia, si è spento all’età di 60 anni nella città di Tigre in Argentina, a causa di un arresto cardiocircolatorio. La sua storia è legata indissolubilmente alla città e alla squadra del Napoli a partire dall’estate del 1984, anno di approdo in Italia: allo stadio “San Paolo” (che molto probabilmente ora verrà dedicato alla memoria di Maradona) quel giorno si erano radunate ben 85mila persone per vedere la prima volta di Diego con la maglia azzurra. La notizia della morte di Diego Armando Maradona ha scosso i cuori di tutti gli amanti del calcio e non solo.

LEGGI ANCHE

Natale, nuovo Dpcm: tutte le anticipazioni su cene, spostamenti e regali

TI POTREBBE INTERESSARE

Prime dosi di vaccino anti Covid somministrate a operatori ospedalieri e Rsa

Donna muore investita da un mini van: inutili i soccorsi

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità