Stilista impiccata le indagini passano a Medicina legale di Pavia

Attraverso una Tac si indagherà soprattutto a livello del collo, in particolare su un determinato ossicino, alla ricerca di segni che possano indicare se si sia trattato di suicidio o omicidio.

Stilista impiccata le indagini passano a Medicina legale di Pavia
Pavia, 14 Marzo 2018 ore 09:57

Stilista impiccata: un giallo che risale a due anni fa, rimbalzato all’attenzione nazionale per via di quel corpo ormai senza vita ritrovato appeso a un albero a Milano.

Stilista impiccata: quel corpo appeso a un albero in città

La vita di Carlotta Benusiglio si è fermata a 37 anni, il suo corpo è stato rinvenuto nei giardini di Piazza Napoli a Milano all’alba del 31 maggio 2016. Un giallo sul quale non è ancora stata fatta luce: si cerca infatti di capire se la donna si sia impiccata o sia stata uccisa. Il fidanzato Marco Venturi resta l’unico indagato.

Il corpo arriva a Pavia

Il 13 marzo è stato riesumato il corpo della donna e inviato all’Istituto di Medicina legale dell’Università di Pavia, dove sarà sottoposto ad approfonditi esami per cercare la verità sulla dinamica della morte. I nuovi esami, decisi dal giudice, si dovrebbero concludere ai primi di maggio con il deposito della relazione dei periti incaricati Giovanni Pierucci e Rosangela Invernizzi.

Il mistero in un ossicino del collo

Attraverso una Tac si indagherà soprattutto a livello del collo, in particolare su un determinato ossicino, alla ricerca di segni che possano indicare se si sia trattato di suicidio o omicidio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia