TENTATO OMICIDIO

Sparatoria tra vicini di casa, 56enne colpito di striscio alla testa da un proiettile

E' successo nel pomeriggio a Vigevano: l'uomo fortunatamente non è grave

Sparatoria tra vicini di casa, 56enne colpito di striscio alla testa da un proiettile
Pubblicato:
Aggiornato:

Sparatoria a Vigevano tra vicini di casa: 56enne colpito di striscio alla testa da un proiettile. E' successo nel pomeriggio di oggi, lunedì 3 giugno 2024, in via Gravellona.

Sparatoria tra vicini di casa

Tensione alle stelle nel tardo pomeriggio di oggi, 3 giugno 2024, in via Gravellona a Vigevano, dove un litigio tra vicini è culminato in una sparatoria.

Colpito di striscio alla testa

L'aggressore, un uomo di nazionalità albanese di 48 anni, identificato come Q. D., poco dopo le 18, ha impugnato una pistola calibro 9 e ha sparato contro il suo vicino, un cittadino egiziano di 56 anni, con cui aveva già avuto numerosi scontri in passato.

Fortunatamente, il proiettile ha ferito solo di striscio alla testa il 56enne nordafricano, che è riuscito a rifugiarsi nella sua abitazione insieme alla sua famiglia. L'aggressore ha tentato di entrare in casa con toni minacciosi, ma è stato fermato dall'arrivo tempestivo dei carabinieri.

Arrestato

Non sono ancora chiare le motivazioni che hanno spinto Q.D. a compiere il gesto. Dopo aver convinto l'albanese a desistere dalle sue intenzioni, i carabinieri lo hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio e porto abusivo di armi.

Non in gravi condizioni

Il ferito è stato soccorso dagli operatori del 118 e le sue condizioni, fortunatamente, non sembrano destare preoccupazione. E' stato portato al San Matteo di Pavia, dove è entrato in codice giallo.

Commenti
Marco

Avete detto due di Trento? Ah no....

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali