Sparano contro una gatta ferendola alla testa

E' accaduto in via Rosselli a Mozzate ai danni di una micia tricolore di 12 anni, fortunatamente sopravvissuta.

Sparano contro una gatta ferendola alla testa
05 Gennaio 2020 ore 18:14

Sparano contro una gatta ferendola alla testa: il grave episodio è avvenuto a Mozzate in via Rosselli proprio durante le vacanze di Natale.

Sparano contro una gatta: i proiettili la feriscono in testa

“Hanno sparato in testa alla nostra gatta”. E’ questo lo sfogo esasperato dei proprietari della gatta Sabbia, residenti in via Rosselli a Mozzate, che durante le festività hanno trovato il loro micio tricolore di 12 anni con una ferita sul capo causata da proiettili di plastica. “Ci siamo spaventati terribilmente quando l’abbiamo vista in quello stato e, appena ce ne siamo accorti, abbiamo poi provveduto a medicarla”, raccontano i coniugi, aggiungendo: “Abbiamo visto la ferita, per fortuna non molto profonda, e gatta era già riuscita da sola a estrarsi i proiettili in plastica. Ci sentiamo fortunati perché poteva andare decisamente peggio per la nostra amata Sabbia, che già è anziana e poco agile. Ora, dopo quanto avvenuto, è rimasta anche comprensibilmente traumatizzata”.

Non è la prima volta

I proprietari avevano subito un episodio simile molti anni fa ai danni del loro gatto siamese e, nello scorso mese, hanno visto sparire nel nulla uno dei loro cuccioli di gatto. Non si sa se questi episodi siano collegati tra loro, ma è certo che sparare a un animale sia un episodio gravissimo e ingiustificabile.

L’intervista integrale alla famiglia di Mozzate sul numero de La Settimana in edicola da venerdì 3 gennaio.

TORNA ALLA HOME E LEGGI ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia