Spaccio e violenza sessuale: due uomini arrestati dalla Polfer

Si tratta di un 35enne del Marocco e di un 21enne della Somalia.

Spaccio e violenza sessuale: due uomini arrestati dalla Polfer
Pavese, 11 Dicembre 2019 ore 17:39

Due arresti della Polizia di Stato per violenza sessuale e spaccio di stupefacente.

Spaccio stupefacenti

A seguito di un mirato servizio straordinario, organizzato dal Compartimento Polfer Lombardia a San Zenone al Lambro (MI), con l’impiego di personale della Squadra di PG e del Posto Polfer di Lodi, all’interno di un boschetto vicino alla stazione ferroviaria, al fine di contrastare lo spaccio di sostanza stupefacente, un cittadino del Marocco di 35 anni, regolare sul territorio Nazionale, è stato arrestato dalla Polizia Ferroviaria di Milano per spaccio di sostanza stupefacente. Durante l’arresto gli Agenti hanno rinvenuto e sequestrati circa 40 grammi di sostanza stupefacente (eroina, cocaina e sostanza da taglio) oltre alla somma di circa 1.500 euro in banconote di piccolo taglio, risultata provento dell’attività illecita, materiale per il confezionamento e bilancini di precisione. Un cittadino Italiano, acquirente della droga, è stato segnalato per uso personale di stupefacente.

Inoltre, gli Agenti Polfer, hanno sottoposto a perquisizione l’appartamento dello spacciatore, dove è stata rinvenuta e sequestrata 0,5 grammi di eroina e 7 grammi di hashish, oltre 150 grammi di sostanza da “taglio” , materiale per il confezionamento della droga e la somma di euro 250,00. L’uomo è stato quindi condotto in carcere.

Violenza sessuale

La Polizia Ferroviaria di Milano, ha invece tratto in arresto un cittadino della Somalia di 21 anni, irregolare sul territorio Nazionale, responsabile di violenza sessuale ai danni di una donna di 36 anni, commessa presso un negozio ubicato all’interno della Stazione di Milano centrale. L’uomo, approfittando della temporanea assenza di persone all’interno del negozio, dapprima si avvicinava alla vittima con futili motivi per poi spintonarla all’angolo del negozio e con violenza tentare di baciarla. L’intervento di un giovane Italiano, accorso a seguito delle urla con richiesta di aiuto della donna, ha messo in fuga l’aggressore. La vittima si è poi rivolta subito dopo alla Polizia ferroviaria, che è riuscita ad intercettare il fuggitivo, arrestandolo.

LEGGI ANCHE>> Cosa c’è questa sera in TV: i Medici e Ficarra e Picone

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia