Cronaca

Spaccio stupefacenti in Oltrepò: due persone denunciate e due segnalate

Rintracciate durante un servizio di controllo straordinario del territorio.

Spaccio stupefacenti in Oltrepò: due persone denunciate e due segnalate
Cronaca Oltrepò, 19 Giugno 2019 ore 10:53

Servizio di controllo straordinario del territorio in Oltrepò Pavese: 2 soggetti denunciati a piede libero e 2 segnalati per uso di stupefacenti.

Spaccio stupefacenti in Oltrepò

Nella mattinata del 18 giugno 2019, nei Comuni di Santa Cristina e Bissone, Stradella, Zenevredo e Miradolo Terme, i militari della Compagnia Carabinieri di Stradella hanno eseguito un servizio coordinato a largo raggio finalizzato al controllo del territorio e, in particolare, al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, i militari operanti hanno segnalato alle competenti Prefetture e denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pavia i sottoelencati soggetti:

- U.O.C., 45enne rumeno, residente ad Albuzzano (PV), pregiudicato, tossicodipendente, in quanto resosi responsabile delle violazioni amministrative di “detenzione stupefacenti per uso personale” ed “abbandono di siringhe”, giacché sorpreso ad assumere stupefacente all’interno della propria autovettura, parcheggiata in Santa Cristina e Bissone, in zona campestre adiacente alla S.P. 412 e trovato in possesso di gr. 0,5 di cocaina;

- B.M., 27enne, residente a Stradella (PV), giacché resosi responsabile della violazione amministrativa di “detenzione stupefacenti per uso personale” poiché controllato in Stradella e trovato in possesso gr. 2 (due) di hashish.

- C.F., 36enne, residente ad Arena Po (PV), pregiudicato, già sottoposto alla misura dell’Avviso Orale, giacché resosi responsabile del reato di “guida senza patente”, in quanto sorpreso in Zenevredo, S.P. 10, alla guida del proprio quadriciclo benché sprovvisto di patente di guida, mai rinnovata per mancanza dei requisiti fisici. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro per la successiva confisca ed affidato a depositeria convenzionata;

- M.C., 49enne, di nazionalità indiana, residente a Forlì, pregiudicato, giacché resosi responsabile del reato di “sostituzione di persona e false attestazioni o dichiarazione a Pubblico Ufficiale”, nonché della violazione amministrativa di “detenzione stupefacente per uso personale” in quanto, controllato in Miradolo Terme (PV), attestava false generalità, esibendo il documento d’identità del proprio fratello, allo scopo di eludere gli accertamenti. A seguito della perquisizione personale, veniva trovato in possesso di gr. 9 (nove) di hashish.

Tutto lo stupefacente rinvenuto è stato sequestrato per i successivi accertamenti di laboratorio. Infine, sono stati effettuati numerosi controlli di mezzi e persone, nonché elevate diverse contravvenzioni per violazioni al codice della strada.

LEGGI ANCHE: Ruba una mountain bike all’oratorio: arrestato 36enne

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE