Menu
Cerca
Pavia

Siglato da Comune e C.A.V. il “Patto Sportello Famiglie”: fornirà sostegno a donne in attesa e famiglie in difficoltà

Con particolare attenzione alle donne in attesa in condizioni di fragilità sociale.

Siglato da Comune e C.A.V. il “Patto Sportello Famiglie”: fornirà sostegno a donne in attesa e famiglie in difficoltà
Cronaca Pavia, 02 Aprile 2021 ore 10:49

“Patto Sportello Famiglie” siglato da Comune e C.A.V. per supportare materialmente e psicologicamente le donne in attesa e le famiglie in difficoltà.

Siglato da Comune e C.A.V. il “Patto Sportello Famiglie”

Il Comune di Pavia, con l’intenzione di aprire un nuovo “Sportello Famiglie”, rafforzando così i servizi territoriali a loro rivolti, ha sottoscritto una convenzione con il Centro di Accoglienza alla Vita (CAV) di Pavia per garantire un accesso prioritario, alle attività di sostegno svolte nelle strutture di via Don Orione n. 3, agli utenti in stato di bisogno segnalati dai Servizi Sociali del Comune (con particolare attenzione alle donne in attesa in condizioni di fragilità sociale).

“Patto Sportello Famiglie”: sostegno a donne in attesa e famiglie in difficoltà

Il servizio permetterà alle future madri e alle famiglie in difficoltà di ricevere supporto sia morale che materiale, in particolare attraverso la distribuzione di generi alimentari, prodotti per l’igiene e pannolini nonché, nei casi di stretta necessità, contributi economici diretti.

Il CAV si impegna, inoltre, a fornire supporto psicologico anche attraverso l’attività del consultorio familiare.

Assessore Zucconi: “Aiutare le donne e le coppie che si trovano di fronte a una gravidanza indesiderata o difficile, condividendo i loro problemi, individuando e rimuovendo gli ostacoli (psicologici, sociali, economici, sanitari) che possono rendere complicata l’accoglienza di una nuova vita, programmando un progetto personalizzato di aiuto, è la finalità del CAV. Ma operare per rimuovere quegli ostacoli al fine di dare un’opportunità alle tante giovani donne che temono di non farcela con la maternità è anche un principio condiviso da questa Amministrazione. Per questo lo scopo dello sportello famiglie è quello di prevedere misure economiche a sostegno, nella prospettiva di non lasciarle sole e di accompagnarle in questo percorso di vita. Sono soddisfatta di questo progetto che ha portato ad una nuova collaborazione con il Cav, il quale ha aiutato, sinora, in vario modo (con alimentari, medicinali, vestitini, carrozzine, contributi economici) ben 5574 nuclei familiari”.

Maria Assunta Zanetti, Presidente del CAV: “Il rapporto del CAV con gli Enti pubblici del territorio (Comune, Provincia e Regione) è sempre stato improntato a una stretta e leale collaborazione: il nostro Centro aiuta donne, coppie, famiglie a far nascere e crescere molti bambini (dal 1981 ben 1425), così contribuendo ad alleviare il preoccupante inverno demografico che attanaglia la nostra città”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli