Sicurezza pubblica: foglio di via dal territorio pavese per 13 pregiudicati

Nei primi 12 giorni di novembre la Divisione Anticrimine della Questura di Pavia ha emesso 13 misure di prevenzione personali.

Sicurezza pubblica: foglio di via dal territorio pavese per 13 pregiudicati
Pavia, 13 Novembre 2019 ore 17:59

Nei primi 12 giorni di novembre la Divisione Anticrimine della Questura di Pavia ha emesso 13 misure di prevenzione personali nei confronti di altrettanti soggetti pregiudicati, pericolosi per la sicurezza pubblica.

L’attività, svolta sulla base delle proposte inoltrate dalla Compagnie e Stazioni dei Carabinieri, oltre che della Squadra mobile e dell’UPGSP, ha riguardato non soltanto il capoluogo, ma anche diversi comuni della provincia.

2 avvisi orali

Tra le misure emesse, si segnalano 2 avvisi orali adottati su proposta della Compagnia Carabinieri di Stradella nei confronti di una donna di 38 anni residente presso un insediamento nomadi della provincia, e nei confronti di un uomo di 36 anni, residente a Stradella, entrambi pluripregiudicati per vari reati. Con il provvedimento, entrambi sono stati invitati a tenere una condotta conforme alla legge con l’avvertimento che, in caso contrario, nei loro confronti potrà essere proposta la più grave misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

11 fogli di via

Gli altri 11 provvedimenti sono fogli di via adottati nei confronti di 11 persone, trovate a delinquere nel territorio del comune di Pavia e dei comuni di Gravellona Lomellina, Garlasco, Miradolo Terme, Vigevano, Casteggio, San Martino Siccomario e Dorno.

I destinatari dei suddetti provvedimenti non potranno più accedere nei territori dei comuni sopra citati per i prossimi tre anni.

Tra di essi, si segnalano 3 autori di furti in danno di esercizi commerciali tra i comuni di San Martino Siccomario (Sephora, autrici due donne di 18 e 30 anni, fatti del 24 settembre) e Dorno (In’s, autore un 31enne, fatti del 28 ottobre).

A Gravellona Lomellina, il 14 settembre 2019 un ragazzo italiano di 30 anni, residente in altro  comune della Lomellina, era stato denunciato per furto da un equipaggio dell’Arma dei Carabinieri. Nei suoi confronti, il 4 novembre è stato emesso provvedimento di foglio di via per i prossimi 3 anni.

Con riferimento al comune di Chignolo Po, il provvedimento ha riguardato un uomo di 32 anni, residente a Cremona, identificato lo scorso 10 settembre in una zona notoriamente frequentata da spacciatori ed acquirenti di droga, con precedenti specifici e per altre tipologie di reati. Lo stesso nell’occasione aveva ammesso di essersi recato in quella zona per acquistare dello stupefacente.

Non potrà più frequentare il territorio del Comune di Garlasco un cittadino italiano di 47 anni, residente in altro comune della provincia, colto alla guida senza patente da un equipaggio dell’Arma dei Carabinieri nel corso di un posto di controllo in data 15 ottobre e denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale.

In Casteggio sarò inibito, sempre per tre anni, il ritorno di un cittadino rumeno di 46 anni, contravvenzionato poiché sulla pubblica via lo scorso 29 settembre manteneva una condotta molesta dopo aver abusato di sostanza alcooliche.

Infine, non potrà più accedere a Vigevano una giovanissima ragazza, di appena 20 anni, residente nella Lomellina, arrestata lo scorso 23 settembre per furto aggravato e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Tutti i provvedimenti comprovano la forte sinergia tra le Compagnie e le Stazioni dell’Arma dei Carabinieri e la Divisione Anticrimine della Questura. Tale collaborazione punta con sempre maggiore decisione sullo strumento delle misure di prevenzione, la cui finalità è quella di tutelare le popolazioni dei comuni nei quali i destinatari si sono resi protagonisti di condotte criminose, sulla base dei pregressi reati commessi anche in quei territori, che consentono di sostenere un giudizio di prognosi di probabile reiterazione.

LEGGI ANCHE>> Furto notturno al Carrefour 24h: scoperti aggrediscono gli addetti alla sicurezza

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia