TRIVOLZIO

Si rifugia dai genitori per sfuggire all'ex violento: lui la trova, la trascina in strada e la picchia a sangue

Nonostante le ferite la donna è riuscita a chiamare il 112: lui è stato arrestato

Si rifugia dai genitori per sfuggire all'ex violento: lui la trova, la trascina in strada e la picchia a sangue
Pubblicato:

Un drammatico episodio di violenza domestica si è consumato a Trivolzio: un uomo di 51 anni ha picchiato in strada la ex compagna.

Atti persecutori e violenza privata

Grave episodio di violenza domestica a Trivolzio, dove un uomo è stato arrestato con l'accusa di lesioni gravi, atti persecutori e violenza privata. La vicenda ha coinvolto una donna di 35 anni, che aveva cercato rifugio dai genitori per sfuggire alla furia del suo ex compagno.

Rintracciata dai genitori

Secondo la ricostruzione dei fatti, la donna, in preda al terrore per le continue minacce e violenze subite, aveva deciso di lasciare l'abitazione condivisa con l'ex compagno e trovare riparo presso la casa dei suoi genitori. Tuttavia, l'uomo, un 51enne residente a Trivolzio, è riuscito a rintracciarla. In un attacco di rabbia, l'ha trascinata fuori dall'abitazione e l'ha brutalmente picchiata in strada.

Soccorsa in strada

Nonostante le ferite riportate, la donna è riuscita a chiamare il 112. I soccorsi sono arrivati tempestivamente, trovando la vittima sanguinante e piena di lividi. Trasportata d'urgenza in ospedale, è stata medicata e giudicata guaribile con una prognosi di 40 giorni.

Arrestato

L'intervento dei carabinieri di Bereguardo ha permesso di arrestare l'aggressore sul posto. L'uomo è stato immediatamente condotto in carcere.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali