Scadenza bollo auto: si paga anche in posta e con la domiciliazione si risparmia

Si avvicina la scadenza del 31 gennaio. Ecco tutte le indicazioni e le novità.

Scadenza bollo auto: si paga anche in posta e con la domiciliazione si risparmia
Pavia, 28 Gennaio 2020 ore 16:46

Prima scadenza il 31 gennaio per il pagamento del bollo auto. Le info utili.

Scadenza bollo auto: si paga in posta

I cittadini della provincia di Pavia possono pagare il bollo auto in qualsiasi Ufficio Postale del territorio. Tutti gli sportelli sono collegati con l’archivio delle tasse automobilistiche ed è possibile conoscere in tempo reale l’importo del bollo auto comprensivo di eventuali more ed interessi.

E’ sufficiente comunicare all’operatore di sportello i dati relativi al pagamento (Regione/Provincia di residenza, Targa/Telaio, Tipo di veicolo ed eventuale riduzione) senza preoccuparsi di calcolare l’importo dovuto e senza compilare alcun modulo.

Sarà inoltre possibile regolarizzare le posizioni riferite alle annualità precedenti che non risultano saldate specificando la data di scadenza e i mesi di validità del pagamento.

Il versamento della tassa automobilistica in scadenza il prossimo 31 gennaio può essere effettuato in contanti, con la carta Postamat o Postepay, con Carte di Credito del circuito Vpay e Maestro e con Carte di Credito Visa, Mastercard e American Express.

Il servizio è disponibile anche online sul sito www.poste.it per gli utenti registrati al sito e per i correntisti BancoPosta e i titolari di carte PostePay.

Con la domiciliazione si risparmia

Da quest’anno per il bollo c’è anche la possibilità di risparmiare grazie a un’iniziativa di Regione Lombardia. Chi paga con addebito bancario, può infatti usufruire di uno sconto annuale del 15%, anziché del 10%. Chi, allo scorso 31 dicembre, aveva la domiciliazione attiva, senza fare nulla, quindi automaticamente, può già godere della maggiore agevolazione introdotta con l’ultima manovra finanziaria regionale.

Per averne diritto si deve far pervenire il mandato di pagamento alla Regione entro il giorno 15 o alla fine del mese precedente la scadenza. Le due date valgono rispettivamente nel caso di invio per posta ordinaria oppure online, tramite l’Area Personale tributi. Per l’operazione di pagamento tramite domiciliazione bancaria il costo è di 1 euro. Può essere richiesta dai cittadini residenti in Lombardia o iscritti all’Anagrafe Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.), proprietari di uno o più veicoli o locatari (solo se il contratto di locazione decorre dal 1° gennaio 2017).

In caso di cointestazione, la richiesta deve essere inoltrata dal soggetto indicato per primo sulla carta di circolazione. Lo sconto vale anche per le persone giuridiche con parco veicolare intestato o utilizzato sino a 50 mezzi. Per le realtà che superassero questo numero la riduzione del bollo rimane fissata al 10%.

Il commento dell’assessore regionale Caparini

“Premiamo chi paga con regolarità, facendogli risparmiare circa due mensilità – sottolinea Davide Caparini, assessore regionale a Bilancio, Finanza e Semplificazione -. Più in generale, semplifichiamo la vita degli automobilisti lombardi. La scelta della domiciliazione bancaria permette, infatti, di dire addio alle code agli sportelli di riscossione e lasciando liberi da questa scadenza, evita di incorrere in sanzioni per ritardi o mancati pagamenti”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Pavia e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale di Pavia (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia