A Gambolò

Rubano due lattine di birra in un appartamento: nei guai due tunisini

I due sono stati trovati anche privi del permesso di soggiorno.

Rubano due lattine di birra in un appartamento: nei guai due tunisini
Lomellina, 27 Luglio 2020 ore 16:57

Denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pavia, due cittadini tunisini per ingresso clandestino e soggiorno illegale in Italia oltre che per un furto in un’abitazione di Gambolò.

Senza permesso di soggiorno

Un solerte cittadino di Vigevano allertava la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Vigevano della presenta di due soggetti extracomunitari all’interno di un magazzino abbandonato di Gambolò. La telefonata è stata sufficientemente tempestiva, tanto che i Carabinieri della Sezione Operativa sono stati in grado di arrivare nel luogo dei fatti in tempo utile per identificare i due soggetti.

Il furto in abitazione

Gli immediati accertamenti permettevano di appurare che i due si trovavano illecitamente sul territorio nazionale e privi di permesso di soggiorno. Nel proseguo delle indagini in loco, i Carabinieri si sono anche resi conto che i due avevano commesso un furto ai danni di una abitazione vicina al magazzino abbandonato (due lattine di birra).

Denunciati

D.A.,tunisino, di anni 26 e G.A., tunisino, di anni 31, entrambi senza fissa dimora in Italia, sono quindi stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pavia.

LEGGI ANCHE: Malore fatale al lavoro: 61enne perde la vita a Landriano

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia