Raggiunto da un colpo di pistola

Robbio fa il tifo per Sebastiano Giovanni Grasso, il Carabiniere che rischia la paralisi

Il vicebrigadiere è stato in servizio anche in Lomellina.

Robbio fa il tifo per Sebastiano Giovanni Grasso, il Carabiniere che rischia la paralisi
Cronaca Lomellina, 08 Settembre 2021 ore 16:26

Robbio fa il tifo per Sebastiano Giovanni Grasso, il Carabiniere che rischia la paralisi dopo essere stato colpito da un proiettile durante una rissa alla comunione del figlio in Sicilia.

Robbio fa il tifo per Sebastiano Giovanni Grasso

L'intera Lomellina e soprattutto la città di Robbio fa il tifo per Sebastiano Giovanni Grasso, il vice brigadiere di 43 anni rimasto gravemente ferito durante una sparatoria avvenuta in Sicilia. Il 43enne domenica scorsa era fuori servizio e stava assistendo alla comunione del figlio quando una rissa è scoppia sul sagrato della chiesa. Intervenuto per sedarla a un certo punto è spuntata una pistola. Grasso è stato colpito tra il collo e la testa da un proiettile esploso da un uomo che è stato poi arrestato con l'accusa di tentato omicidio e porto illegale di arma da fuoco. Ora rischia la paralisi.

Il messaggio del Sindaco

Tutta Robbio prega per Sebastiano, ci stringiamo attorno alla famiglia in un momento così terribile.
Un ottimo agente e una persona dal grande cuore!

E' il messaggio che ha pubblicato Roberto Francese, sindaco di Robbio, sulla sua pagina Facebook.

Il vice brigadiere Grasso Grasso, che è sposato e padre di tre figli, ha lavorato e vissuto in Lomellina. Al suo arrivo in provincia di Pavia fu assegnato alla stazione dei carabinieri di Sannazzaro per poi essere trasferito a Robbio, dove aveva trovato anche casa.