Ritirata neve spray cancerogena ed infiammabile

Il Ministero della salute ha disposto il ritiro di due prodotti per le decorazioni natalizie.

Ritirata neve spray cancerogena ed infiammabile
Pavia, 13 Dicembre 2018 ore 21:08

Ritirata neve spray cancerogena e infiammabile: il Ministero della Salute ha disposto il ritiro di due prodotti per le decorazioni natalizie.

Ritirata neve spray cancerogena e infiammabile

Ancora due nuovi prodotti contaminati che possono essere finiti nelle nostre case. Il Ministero della Salute ha disposto nella giornata di ieri il ritiro di bombolette di neve spray per le decorazioni natalizie. Sarebbero due i prodotti incriminati: la Neve Spray di Nataluna Decorazioni e le Bombolette di neve argento e oro del marchio Idea’s.
Entrambe infatti conterrebbero sostanze pericolose per la salute, addirittura cancerogene, o infiammabili.

Neve spray Nataluna

Questo prodotto, Made in Cina, è stato importato nel nostro paese da Partenope srl con sede a Napoli. La neve spray è stata ritirata in quanto contiene un pittogramma altamente infiammabile ed irritante che, come si legge nella nota ministeriale, non può essere ammesso in tali articoli dato il loro utilizzo all’interno delle case, sopra presepi o alberi di Natale. Il lotto interessato è quello in confezione da 80 gr o 160 ml con numero di lotto LHSJ20170403.
Il prodotto inoltre è stato sottoposto ad un sequestro penale ad opera dei Nas di Cremona per violazione del Regolamento Reach art 16 decreto legislativo 133/2009, disposto dall’Autorità Giudiziaria di Cremona.

Neve spray Idea’s

L’altro ritiro riguarda la bomboletta spray in aerosol da 250 ml effetto neve argento e oro. Il numero di lotto è lo 0217, Brillante neve codice a barre 8 050766125594 art HX906619, Brillante oro cod. a barre 8 33250047138. Si tratta delle bombolette spray in aerosol da 250 ml con pittogramma di sostanza cancerogena, nociva ed infiammabile il cui uso non è ammesso in articoli che si utilizzano all’interno delle case. Anche in questo caso è stato disposto il sequestro penale ad opera dei Nas di Cremona.

LEGGI ANCHE: Oggi è Santa Lucia: ma davvero “è il giorno più corto che ci sia”?

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia