Rischio incendi a Capodanno: “Lanterne cinesi marchingegno infernale”

Fanno un po' Santa Inquisizione, ma rendono l'idea, i toni usati dalle tute gialle varesine...

Rischio incendi a Capodanno: “Lanterne cinesi marchingegno infernale”
Abbiategrasso, 28 Dicembre 2019 ore 12:26

Che siano effettivamente pericolose, non c’è dubbio. Per carità, nella stragrande maggioranza dei casi non succede nulla… ma le lanterne volanti (o lanterne cinesi) ogni tanto possono finire per combinare guai anche grossi, se atterrano nei posti sbagliati. Un rischio, quello di provocare incendi, che a maggior ragione può verificarsi a Capodanno. Ed è per questo che, in un post su Facebook, la Protezione Civile di Saltrio e Clivio, paese del Varesotto, ha invitato tutti i cittadini a starne lontani, anche con una prosa un po’ sui generis…

“Lanterne cinesi marchingegno infernale”

“Marchingegno infernale”: fanno un po’ Santa Inquisizione, ma rendono l’idea, i toni usati dalle tute gialle varesine…

In effetti, qualche anno fa erano sembrate la soluzione ideale per far conciliare i giochi di luci in cielo con la volontà di non causare botti e rumori forti che possono spaventare e ferire gli animali.

LEGGI ANCHE: Botti a capodanno, Lega Nazionale per la Difesa del Cane: ecco come aiutare i nostri animali ad avere meno paura

Degli oggetti semplici, a basso costo, in carta: così le lanterne volanti, anno dopo anno, hanno iniziato a illuminare le notti di Capodanno (o di ogni altra ricorrenza in cui si organizzano spettacoli pirotecnici, come Ferragosto), prendendo il volo da giardini e strade.

Portate in volo grazie a una fiamma che ne scalda l’aria all’interno, come in una mongolfiera, rappresentano tuttavia un rischio per l’ambiente, specie nelle zone boschive, e per gli animali che possono ingerirne la struttura in metallo.

Rischio incendi a Capodanno

Come scrive VareseSettegiorni.it, la Protezione civile di Saltrio e Clivio invita a non usarle:

“Seppur on è in vigore la determina di massima pericolosità per gli incendi boschivi, buona parte del territorio delle basse e medie valli è secco (il Fhon e le alte temperature hanno contribuito). Pertanto, cortesemente se volete vedere la suggestioni delle luci in cielo, lasciate stare le lanterne volanti e GUARDATE LE STELLE e vogliate più bene all’ambiente, a chi lo abita e a chi lo difende, anche per tutti voi”.

LEGGI ANCHE: Botti di Capodanno: vademecum Lav per proteggere gli animali durante le festività

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia