Ricongiungimenti familiari e permessi di soggiorno, mai più code

L’appuntamento si prende online.

Ricongiungimenti familiari e permessi di soggiorno, mai più code
Pavia, 23 Luglio 2018 ore 14:04

Ricongiungimenti familiari, mai più code. Ora l’appuntamento si prende online.

Ricongiungimenti familiari

Finita la fase sperimentale, il Prefetto Attilio Visconti, ha voluto che fosse immediatamente operativo il nuovo sistema informatico di prenotazione degli accessi allo Sportello Unico per l’Immigrazione di Pavia. Dal 6 agosto prossimo, infatti, i cittadini stranieri che hanno presentato un’istanza allo Sportello Unico per l’Immigrazione della Prefettura di Pavia, dovranno prenotare l’accesso agli uffici attraverso un programma telematico facilmente praticabile che consentirà di individuare la data e l’orario più consono alle esigenze del cittadino.

Le prenotazioni

Utilizzando le credenziali di accesso, già in possesso, gli interessati collegandosi al link nullaostalavoro.dlci.interno.it, troveranno un’agenda elettronica nella quale potranno inserire la propria prenotazione. Le prenotazioni riguarderanno tutte le tipologie di istanza: ricongiungimenti familiari, conversioni dei permessi di soggiorno, primi ingressi ai sensi dell’art. 27 del D.Lvo n. 286/98, rilascio della BLUE Card UE, nulla osta per ricerca scientifica etc..

Gli appuntamenti potranno essere effettuati per: il ritiro del Nulla Osta, la sottoscrizione del contratto di soggiorno, nel caso di istanze di conversione dei permessi, ovvero per formalizzare il primo ingresso in Italia del familiare ricongiunto o del lavoratore straniero.

L’accesso all’agenda in questi casi non sarà libero, ma sarà consentito solo quando l’istanza sarà stata definita positivamente dall’Ufficio. Accesso libero, invece, per gli utenti che vorranno fissare appuntamenti per richiesta informazioni.

Razionalizzazione dei tempi

Un procedimento innovativo attuato con l’intento di razionalizzare i tempi a vantaggio degli utenti.
Consisterà, in buona sostanza, nella creazione di un calendario degli appuntamenti. La cui applicazione, fortemente voluta dal Prefetto Visconti, favorirà una relazione con l’utenza più ordinata, finalizzata anche ad evitare spostamenti inutili e ripetuti degli interessati costretti a dover fare ricorso a giorni di ferie per recarsi in Prefettura.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Seguici sui nostri canali