Pavia

Ricercato per rapina inseguito e arrestato da poliziotto fuori servizio

Accortosi della presenza degli agenti in borghese si è dato alla fuga e una volta preso ha colpito un agente con calci e pugni.

Ricercato per rapina inseguito e arrestato da poliziotto fuori servizio
Cronaca Pavia, 05 Settembre 2021 ore 09:56

Pavia: arrestato un 44enne per rapina aggravata: deve scontare due anni e sei mesi di carcere.

Arrestato 44enne

Venerdì 3 settembre 2021, la Squadra Volante della Questura di Pavia ha tratto in arresto un soggetto di nazionalità marocchina, S.M. classe 1977, in Italia senza fissa dimora, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pavia.

L'uomo doveva espiare la pena di due anni, sei mesi e ventisei giorni di reclusione a seguito di sentenza di condanna emessa nel mese di febbraio 2020 e divenuta definitiva a maggio 2021, per i reati di rapina aggravata e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

In particolare, personale della Squadra Volante, libero dal servizio, ha riconosciuto il pluripregiudicato ricercato per la cattura nelle adiacenze di un esercizio commerciale.  Gli operatori della Polizia di Stato ha quindi contattato la Centrale Operativa al fine di richiedere ausilio da parte di personale in servizio.

L'individuo, accortosi della presenza degli agenti in borghese, si è dato a precipitosa fuga, dando origine ad un breve inseguimento a piedi, nel corso del quale gli operatori sono restati in costante contatto telefonico con la Sala Operativa che, al contempo, coordinava entrambe le Volanti affinché si dirigessero nella direzione di fuga del soggetto.

Prontamente, le pattuglie hanno rintracciato l'uomo che, tuttavia, per sfuggire al controllo e guadagnarsi nuovamente la fuga ha colpito un agente con calci e pugni. Con l'ausilio degli altri operatori il soggetto alla fine è stato immobilizzato.

Sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di due telefoni cellulari, alcuni grammi di cocaina e hashish, oltre che di un'ingente somma di denaro (2.100,00 euro suddivisa in banconote di vario taglio) in merito alla quale il 37enne non ha fornito alcuna giustificazione. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Anche denunciato

Gli Agenti, oltre a dare esecuzione alla misura restrittiva della libertà personale di cui all'ordinanza di carcerazione dell'Autorità Giudiziaria, lo hanno denunciato anche per la detenzione illecita di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e resistenza a Pubblico Ufficiale.