Si aprono le porte del carcere

Ricercata per furto si rifugia in Romania, beccata al suo rientro in Italia

La donna, 35 anni, dovrà scontare una condanna di un mese e ventitre giorni di reclusione.

Ricercata per furto si rifugia in Romania, beccata al suo rientro in Italia
Lomellina, 15 Luglio 2020 ore 15:04

Arrestata a Zeme Lomellina una donna di 35 anni: dovrà scontare una condanna di un mese e ventitre giorni di reclusione per furto.

Arrestata 35enne a Zeme

A Zeme Lomellina (PV), la stazione locale ha rintracciato e tratto in arresto, dando esecuzione al provvedimento emesso il 14 gennaio scorso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Milano, C.E.E., trentacinquenne nata e residente in Romania, di fatto senza fissa dimora, con precedenti penali e di polizia. La donna, che dovrà scontare una condanna di un mese e ventitré giorni per il reato di tentato furto in concorso commesso a Parona Lomellina il 1 aprile 2010, terminate le formalità procedurali è stata tradotta presso la Casa Circondariale di Vigevano (PV).

Rintracciata a Zeme

La ricerca della donna era in corso dallo scorso gennaio, ma senza esito positivo poiché la stessa era ritornata nel proprio paese d’origine. Il continuo monitoraggio dei luoghi e delle persone frequentati nel passato dalla donna ne ha permesso l’immediata individuazione a casa di un uomo di Zeme con il quale la stessa aveva una relazione sentimentale e dove si era recata contestualmente al suo rientro in Italia.

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia