Rho: accecato dalla gelosia picchia la convivente, arrestato

La Polizia di Rho-Pero è intervenuta in via Mazzo a Rho a seguito di una segnalazione effettuata da una donna che si era chiusa in casa per paura di essere percossa e di subire altre minacce dal convivente

Rho: accecato dalla gelosia picchia la convivente, arrestato
25 Dicembre 2019 ore 11:07

Accecato dalla gelosia picchia la convivente: arrestato 43enne dalla Polizia di Rho.

Rho: arrestato 43enne per maltrattamenti in famiglia

La Polizia di Rho-Pero è intervenuta in via Mazzo a Rho a seguito di una segnalazione effettuata da una donna che si era chiusa in casa per paura di essere percossa e di subire altre minacce dal convivente. Gli agenti, subito giunti sul posto, hanno trovato fuori dalla porta un uomo già noto alle forze dell’ordine perché sottoposto a obbligo di firma. Voleva a tutti i costi entrare nell’appartamento per far del male alla convivente.

Minacce agli agenti e alla compagna

L’uomo ha minacciato di morte gli agenti e la compagna barricata in casa. A fatica la Polizia è riuscita a tranquillizzarlo e a portarlo in commissariato, dove poi è arrivata anche la donna. Non aveva segni evidenti di percosse, ma lamentava dolore al collo, poiché colpita da due manate sferrate dall’uomo che le aveva anche tirato i capelli e scaraventato il cellulare prima addosso e poi contro il muro. La vittima è stata difesa da un’amica, che è riuscita a separarla dall’aggressore.

Non è il primo episodio

L’uomo, che la donna aveva conosciuto da poco più di un anno, in tante altre occasioni si era dimostrato violento a causa di una morbosa gelosia, tanto che la vittima aveva sporto querele che poi aveva ritirato. L’uomo, italiano del ’76, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e denunciato a piede libero per le violazioni delle prescrizioni della sorveglianza speciale e per aver minacciato di morte gli agenti intervenuti. Ora si trova in carcere.

VAI ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia