ARRESTATI

Rapine in piazza Minerva a Pavia: due giovani in manette, uno è minorenne

Le vittime, derubate di cellulare e soldi, sono un 14enne e un 50enne

Rapine in piazza Minerva a Pavia: due giovani in manette, uno è minorenne
Pubblicato:

Rapine nella zona di piazza Minerva, due giovani di 16 e 19 anni finiscono in manette. Hanno derubato un 14enne e un 50enne di cellulare e pochi spiccioli.

Rapine in piazza Minerva

Durante la notte, i Carabinieri della Stazione di Pavia e del Nucleo Operativo e Radiomobile ha portato all'arresto di due giovani tunisini, un 16enne e un individuo (dichiaratosi minorenne ma in realtà 19enne), entrambi già noti alle forze dell'ordine. I due sono stati accusati di aver compiuto due rapine nel pomeriggio precedente nella zona di piazza della Minerva a Pavia.

Vittime un 14enne e un 50enne

Le vittime degli atti criminali sono state un 14enne studente di Pavia e un uomo di 50 anni. Il primo è stato avvicinato in via Folla di Sotto dai due malviventi, che lo hanno minacciato costringendolo a consegnare il proprio telefono cellulare e alcuni euro. Poco dopo, i rapinatori hanno aggredito fisicamente il 50enne nel sottopasso di piazza della Minerva, gettandolo a terra e sottraendogli il suo telefono cellulare.

Grazie alla collaborazione tempestiva delle vittime, i Carabinieri sono riusciti a rintracciare i responsabili ancora in possesso della refurtiva. La merce rubata è stata quindi riconsegnata ai legittimi proprietari.

Arrestati

Il 16enne è stato condotto presso il Centro di Prima Accoglienza di Milano, mentre il 19enne, nonostante la sua dichiarazione di minore età, è stato tradotto presso la casa circondariale di Pavia, a disposizione delle Autorità Giudiziarie.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali