Previsioni meteo per le prossime 36 ore: confermata la neve NEL LODIGIANO E NEL PAVESE

Le aree più interessate saranno quelle della Lombardia centrale ed occidentale.

Previsioni meteo per le prossime 36 ore: confermata la neve NEL LODIGIANO E NEL PAVESE
19 Dicembre 2018 ore 10:02

Previsioni per le prossime 36 ore: confermata la neve. Le aree più interessate dalle precipitazioni saranno quelle della Lombardia centrale ed occidentale.

Previsioni per le prossime 36 ore: confermata la neve

Questa volta le previsioni non lasciano spazio a molte interpretazioni. Confermato l’arrivo della neve in Lombardia già nelle prossime ore, ma non su tutto il territorio regionale.

Vediamo quindi nel dettaglio un’analisi dettagliata dei fenomeni previsti nelle prossime ore (a cura di Christian Brambilla, collaboratore del Centro Meteo Lombardo).

Le zone dove nevicherà

Le aree che dovrebbero essere più interessate da nevicate sono la parte centrale ed occidentale della Lombardia, ossia il Pavese, il Lodigiano, la Brianza, il Comasco, la parte centrale ed occidentale della Bergamasca, il sud Varesotto e le aree periferiche del Milanese.

Nel corso della tarda mattinata e primo pomeriggio avremo una prima nevicata sulla parte occidentale e centrale della Regione, dove le precipitazioni saranno più intense. Nelle aree dove le precipitazioni saranno meno intense invece si avrà pioggia o pioggia mista neve. A quote collinari invece sarà solo neve. Tra metà pomeriggio e tardo pomeriggio i fenomeni saranno ridotti o comunque assenti.

Tra sera e notte fenomeni in intensificazione

Nel corso della sera assisteremo ad un progressivo intensificarsi delle precipitazioni, che potrebbero partire da una semplice pioggia e trasformarsi in neve.

Nella prima parte della serata saranno interessate soprattutto le zone centro occidentali, nella seconda parte della serata e nelle notte saranno interessate le zone orientali della Regione.

Previsione di accumuli

Difficile fare una previsione degli accumuli in pianura: al momento la situazione più probabile è quella di un’imbiancata, con neve umida che non dovrebbe portare disagi alla circolazione.
Nelle zone collinari prealpine ed appenniniche invece gli accumuli potrebbero essere anche tra 5  e 10 cm, obbligo di catene da neve in queste zone.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia