Pregiudicato ubriaco al pub: estrae un coltello e calcio in faccia a un carabiniere

Ha iniziato a sbraitare, ha estratto un coltello insultando i carabinieri, poi l'aggressione: è successo a Voghera.

Pregiudicato ubriaco al pub: estrae un coltello e calcio in faccia a un carabiniere
Voghera, 22 Aprile 2018 ore 12:56

Pregiudicato ubriaco in un pub, i proprietari hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine, a quel punto ha del tutto perso le staffe.

Pregiudicato ubriaco

E’ successo a Voghera, nella nottata di ieri sabato 22 aprile, i militari dell’Arma sono intervenuti nei pressi di un locale pub/birreria, dove era stata segnalata una persona che disturbava, in evidente stato di alterazione dovuta all’alcool. I militari, appena giunti sul posto, sono stati affrontati minacciosamente dal 30enne.

Inutili di tentativi di calmarlo

Nonostante i tentativi di tranquillizzarlo gli agenti sono stati aggrediti e costretti ad immobilizzarlo, dopo avergli tolto di mano un coltello a serramanico di genere proibito. Per sedare l’uomo si è dovuto ricorrere anche all’intervento dei sanitari del 118, che l’hanno poi trasportato in ospedale. Nella colluttazione uno dei militari è rimasto contuso a causa di un calcio al volto talmente violento che la prognosi è di 5 giorni.

Già noto alle Forze dell’Ordine

L’uomo, A.G., un pregiudicato di Voghera 30enne ben noto alle Forze dell’Ordine, è stato denunciato per i reati di resistenza, lesioni e porto abusivo di arma da taglio.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia