Gambolò

Pestato per uno sguardo di troppo: frattura del radio e del naso

Identificati e denunciati i due responsabili.

Pestato per uno sguardo di troppo: frattura del radio e del naso
Lomellina, 04 Luglio 2020 ore 14:03

Giovane di 23 anni pestato per uno sguardo di troppo a Gambolò: denunciati i due aggressori.

Aggredito per uno sguardo

I carabinieri della Stazione di Gambolò erano intervenuti intorno alla mezzanotte e mezza del 29 maggio scorso in via del Carrobbio a Gambolò, nei pressi di un noto bar del posto, in quanto, poco prima, un giovane disoccupato albanese di ventitre anni domiciliato nella cittadina, era stato aggredito violentemente da due soggetti, il tutto pare per uno sguardo mal interpretato che lo stesso aveva dato, all’interno del bar, alla ragazza di uno di loro.

Prognosi di 20 giorni

Soccorso dai sanitari del “118”, era stato trasportato presso l’ospedale civile di Vigevano, dove gli era stata diagnosticata una “frattura composta dell’epifisi distale di radio con focale interruzione dello sterno, frattura delle ossa proprie del naso, ferita lacero contusa sopraciliare destra”, con prognosi di venti giorni salvo complicazioni.

Denunciati gli aggressori

Gli immediati accertamenti svolti dai militari avevano consentito di individuare e denunciare in stato di libertà per il reato di lesioni personali, uno degli aggressori, riconosciuto in un pregiudicato ventiseienne, nato a Vigevano e residente a Gambolò. A distanza di un mese è stato individuato e denunciato anche il secondo aggressore, un ventenne nato a Magenta e residente a Gambolò, con precedenti penali e di polizia.

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia