Operazione estate sicura nel Pavese

Controlli capillari hanno portato a 4 denunce.

Operazione estate sicura nel Pavese
Pavia, 06 Luglio 2018 ore 16:51

Operazione estate sicura nel Pavese

Operazione estate sicura

L’arrivo della stagione estiva ripropone l’esigenza di una forte azione di contrasto alle attività criminali, con particolare attenzione ai furti in abitazione e al conseguente traffico di merce di provenienza furtiva, con specifico interesse alle armi. Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha pertanto predisposto una prima operazione straordinaria coinvolgendo, nei giorni 2, 3 e 4 luglio, anche la Questura di Pavia ed i Commissariati distaccati di Vigevano e Voghera.

4 denunce

Con l’ausilio di personale del Reparto Prevenzione Crimine della Lombardia, dopo un’attenta valutazione per individuare le zone considerate più a rischio, gli agenti hanno effettuato capillari controlli a persone e autovetture.
Durante l’attività sono state denunciate 4 persone, una delle quali, fermata in via Olevano la sera di lunedì 2 luglio, si è resa responsabile di furto di una bicicletta. L’uomo, un 36enne italiano di Pavia, avendo notato la presenza di agenti della Polizia di Stato ha gettato a terra una tenaglia, tentando di occultare il mezzo che stava spingendo a mano. Recuperato il velocipede e accertato che era stato rubato poco prima da una rastrelliera posizionata all’esterno del supermercato Carrefour di via Vigentina, il ladro è stato accompagnato presso gli uffici della Questura per le attività di rito.

Numero ingente di controlli

L’operazione ha visto un impiego totale di 20 equipaggi, che hanno proceduto al controllo di 205 persone, 44 delle quali risultate con precedenti di Polizia e 2051 veicoli, 1926 dei quali tramite il sistema automatico “Mercurio”.

Incidenti in moto: la classifica regionale delle città più a rischio

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia