hashish e marijuana

Nasconde la droga nella manopola della bicicletta: arrestato pusher a Vigevano

Presto dopo un inseguimento di corsa di circa un chilometro.

Nasconde la droga nella manopola della bicicletta: arrestato pusher a Vigevano
Vigevano, 10 Giugno 2020 ore 12:10

I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Vigevano hanno arrestato ieri pomeriggio per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio B.K., pregiudicato ventenne disoccupato, nato a Vigevano e senza fissa dimora.

L’acquisto

Il fatto è avvenuto alle 17:20 circa di ieri 9 giugno 2020 in Piazza Ducale, in pieno centro a Vigevano, quando uno dei militari dell’equipaggio ha notato il predetto, già arrestato per lo stesso reato nell’ottobre scorso, scambiarsi furtivamente con un altro ragazzo un oggetto per una banconota, nella strada di congiunzione con il parcheggio di Piazza Sant’Ambrogio.

Il tentativo di fuga

I militari sono subito intervenuti ma, mentre il compratore, accortosi di loro, ha gettato l’oggetto ricevuto per terra cercando di allontanarsi con indifferenza ma una volta fermato ha ammesso lo scambio, B.K. si è divincolato dai militari e ha tentato la fuga. Lo stesso è stato però raggiunto e fermato nei pressi dei giardini “Sandro Pertini” dall’Appuntato dei carabinieri, dopo un inseguimento di corsa di circa 1 km.

La droga nella manopola della bicicletta

I successivi accertamenti hanno consentito di recuperare l’oggetto scambiato, risultato essere un involucro contenente un grammo di hashish. La successiva perquisizione personale dello spacciatore che è seguita, invece, ha consentito di rinvenire la somma contante di sessantaquattro euro in banconote di piccolo taglio, quale provento dell’attività illecita, e, nascosti nella manopola della bicicletta da lui utilizzata, ulteriori 5 grammi di marijuana.

L’arresto

Il ventenne è stato quindi tratto in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, ha trascorso la notte nelle camere di sicurezza della Compagnia carabinieri di Vigevano in attesa del rito per direttissima che verrà svolto nella giornata odierna in modalità tele-conferenza, in virtù delle direttive connesse all’emergenza epidemiologica COVID-19. Il compratore invece, un libero professionista classe 1986 nato a Vigevano, verrà invece segnalato alla prefettura di Pavia quale assuntore di sostanze stupefacenti.

TORNA ALLA HOME

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia