Morto l’operaio schiacciato dal coperchio di un container

Aveva 42 anni e nella notte del 29 dicembre era rimasto coinvolto in un incidente sul lavoro a "Il Centro" di Arese.

Morto l’operaio schiacciato dal coperchio di un container
05 Gennaio 2020 ore 14:50

Morto l’operaio vittima dell’incidente sul lavoro avvenuto al centro commerciale “Il Centro” di Arese. Aveva 42 anni.

Morto l’operaio schiacciato da un container a “Il Centro”

E’ deceduto tra venerdì e sabato, all’ospedale Niguarda, A.A., l’operaio 42enne, residente a Milano ma di origini egiziane, coinvolto nell’incidente sul lavoro avvenuto intorno all’1 di domenica 29 dicembre a “Il Centro” di Arese.

L’incidente

Intorno all’1 di domenica 29 dicembre, all’interno dell’area carico/scarico merci e raccolta rifiuti del centro commerciale “Il Centro” in via Luraghi ad Arese, A. A. un 42enne nato in Egitto ma residente e Milano, aveva avuto un grave infortunio sul lavoro. L’uomo, operaio di una ditta di pulizie, per cause in corso di accertamento, mentre riponeva dei rifiuti all’interno di un container per la raccolta del vetro, era stato schiacciato dal coperchio del container, rimanendovi incastrato all’interno con il busto. Il malcapitato era stato soccorso dal personale della società di guardiania “all system “, incaricata della vigilanza del centro commerciale, che aveva allertato subito i soccorsi e le Forze dell’ordine. L’uomo era stato trasportato in codice rosso all’ospedale San Carlo dove era stato ricoverato in prognosi riservata. Il cassone era poi stato sottoposto a sequestro.

LEGGI ANCHE: Infortunio sul lavoro: operaio schiacciato dal coperchio di un container

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia