Cronaca
Ricoverato in rianimazione

Montalto Pavese: trauma cranico per la caduta in bici, grave 68enne

L'elisoccorso è intervenuto prontamente. L'uomo è stato intubato e ricoverato al San Matteo di Pavia in gravi condizioni.

Montalto Pavese: trauma cranico per la caduta in bici, grave 68enne
Cronaca Oltrepò, 29 Agosto 2022 ore 10:28

Giuseppe Sanseverino ha perso il controllo della sua bicicletta durante la discesa ed è svenuto dopo aver sbattuto la testa sulla strada. L'uomo è stato intubato e portato con urgenza in ospedale, le sue condizioni sono gravissime.

Ha perso i sensi e battuto la testa

Erano le 13 di sabato 27 agosto 2022, Giuseppe Sanseverino stava girando con la sua mountain bike sulla SP38 nei pressi della località Pontecarmelo di Montalto Pavese. Sono ancora da stabilire le cause che l'hanno portato a perdere il controllo del mezzo e cadere, non si è esclude l'eventualità di un malore.

Ecco dove è avvenuto l'incidente :

Di sicuro c'è la terribile caduta. Il 68enne ha perso i sensi cadendo e ha battuto la testa sull'asfalto procurandosi un trauma cranico esteso per cui saranno decisive le prossime ore per capire le conseguenze dei danni riportati. I conducenti delle auto che passavano si sono fermati e hanno chiamato i soccorsi.

Condizioni gravissime

Sul posto l'automedica e l'ambulanza e, viste le preoccupanti condizioni del 68enne, anche l'elisoccorso da Milano. Sul luogo dell'incidente è stato rianimato e intubato. Poi gli operatori del 118 l'hanno adagiato all'interno dell'elicottero che l'ha portato al pronto soccorso del San Matteo di Pavia.

Il policlinico San Matteo di Pavia
Il policlinico San Matteo di Pavia

In ospedale, il 68enne è stato sottoposto a tutte le cure del caso. Dopo una serie di approfonditi esami i medici hanno optato per un ricovero in rianimazione dove le condizioni resterebbero gravissime.

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche i Carabinieri che hanno messo in sicurezza la zona e hanno eseguito i rilievi. Non ci sono vetture coinvolte nel sinistro e non ci sarebbero quindi altri responsabili ma si tratterebbe di uno sfortunato episodio che speriamo si risolva nel modo migliore per l'uomo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter