Minorenne aggredisce e deruba un pensionato: incastrato dai video di sicurezza

La vittima ha allertato i Carabinieri che hanno subito aperto un'indagine.

Minorenne aggredisce e deruba un pensionato: incastrato dai video di sicurezza
Voghera, 25 Settembre 2019 ore 16:51

Voghera: Rapina all’autoporto. Denunciato dai Carabinieri un minorenne.

La denuncia di un pensionato di Voghera

Nelle prime ore del mattino alla centrale operativa della Compagnia dei Carabinieri di Voghera è arrivata una telefonata con la quale un pensionato vogherese ha chiesto l’intervento per un’aggressione appena subita. Una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile, in regolare servizio di controllo del territorio, si è recata immediatamente sul posto apprendendo che, mentre l’uomo era intento a parcheggiare la propria autovettura all’interno dell’autoporto, veniva aggredito da un giovane nordafricano con occhiali da vista, il quale sotto la minaccia di un coccio di bottiglia, dopo ripetute minacce ed una colluttazione, si è impossessato del portafoglio della vittima contenente denaro contante, carte di credito e documenti vari.

Tempestive le indagini dei Carabinieri

Sono scattate, quindi, le tempestive indagini e ricerche dell’individuo così ben descritto dalla vittima. I Militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri hanno provveduto ad acquisire i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona, verificando che queste avevano ripreso l’intera azione criminosa. I Carabinieri, quindi, confrontando le immagini dell’autore con il database dei pregiudicati, sono riusciti a identificare immediatamente il minorenne italiano di origine magrebina.

E’ un minorenne pluripregiudicato

Il 17enne, nonostante la giovane età, già pluripregiudicato per numerosi reati contro il patrimonio, è stato riconosciuto quale autore dei fatti anche dalla vittima, mediante la procedura dell’individuazione fotografica attraverso la raccolta di foto di pregiudicati monitorati dalla Compagnia Carabinieri di Voghera. I Militari, quindi, hanno denunciato l’autore in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Milano per “rapina aggravata perché commessa con strumento atto ad offendere e perché in danno di persona ultrasessantacinquenne”.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia