Menu
Cerca
Arrestato a Robbio

Minaccia i familiari, sfascia l’appartamento poi prende a calci e sputi i carabinieri

I militari sono intervenuti su richiesta della sorella del giovane.

Minaccia i familiari, sfascia l’appartamento poi prende a calci e sputi i carabinieri
Cronaca Lomellina, 23 Marzo 2021 ore 13:08

Robbio Lomellina: arrestato 26enne per resistenza, violenza, minaccia e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Arrestato 26enne

Il 21 marzo 2021 i Carabinieri della locale Stazione, traevano in arresto a Robbio D.B., 26enne pregiudicato responsabile dei reati di resistenza, violenza, minaccia e lesioni a Pubblico Ufficiale.

L’intervento dei carabinieri

Nella tarda mattinata i militari, su richiesta della sorella del giovane, sono intervenuti presso l’abitazione della madre, la quale si era allontanata, temendo per la propria incolumità, in seguito al comportamento dell’uomo che stava dando in escandescenze danneggiando gli arredi e le suppellettili.

Calci e sputi

I Carabinieri hanno tentato dapprima di ricondurre alla calma il giovane ma il 26enne, in stato di forte alterazione e rabbia, si rifiutava di uscire di casa iniziando a sputare e lanciare contro i militari degli oggetti, arrivando anche a colpirli con dei calci.

Non senza difficoltà l’uomo è stato bloccato e ammanettato. Durante le concitate fasi dell’intervento i carabinieri operanti hanno riportato lievi lesioni al ginocchio e agli arti superiori.

Trattenuto in camera di sicurezza presso la Compagnia di Vigevano, il 22 marzo è stato celebrato il processo nei suoi confronti e condannato alla pena di 10 mesi di reclusione, con il beneficio della sospensione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli