Minaccia di morte i Militari intervenuti per sedare una lite con la consorte

Arresto per resistenza a pubblico ufficiale.

Minaccia di morte i Militari intervenuti per sedare una lite con la consorte
Vigevano, 13 Settembre 2018 ore 17:51

Minaccia di morte i Militari intervenuti per sedare una lite con la moglie. E’ successo a Vigevano nella tarda serata di ieri.

Minaccia di morte i Militari

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, S.B. classe 1994, albanese, residente nella città ducale.
Intervenuti nella tarda serata di mercoledì 12 settembre, per una lite tra l’arrestato e la propria consorte, una 27enne italiana, in un’abitazione del centro, alla vista dei carabinieri l’uomo andava in escandescenza, offendendoli ed opponendo loro resistenza li minacciava di morte. Le minacce veniva rivolte anche ai familiari degli stessi.

Minacciati anche gli agenti di Polizia Locale

L’intervento dei carabinieri finalizzato a far riappacificare la coppia, non ha avuto un riscontro positivo. Nel medesimo contesto una pattuglia della polizia locale, che transitando per la via prestava ausilio ai carabinieri, ha subito lo stesso trattamento da parte dell’arrestato. Nessuna conseguenza fisica per i carabinieri che con non poca difficoltà hanno condotto il 24enne in caserma dichiarandolo in arresto. Lo stesso sarà processato per direttissima.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia