Cronaca

Lite e minacce con pistola giocattolo: denunciati 2 artigiani

I due uomini sono stati denunciati per minacce aggravate in concorso.

Lite e minacce con pistola giocattolo: denunciati 2 artigiani
Cronaca Oltrepò, 24 Agosto 2019 ore 11:27

Il 23 agosto 2019 a Lungavilla i Carabinieri hanno denunciato due uomini per minacce aggravate e lesioni.

Le denunce per minacce aggravate in concorso

I militari della Stazione Carabinieri di Bressana Bottarone, al termine di accertamenti avviati in seguito ad una lite in strada avvenuta nella mattinata in via Umberto I di Lungavilla, hanno denunciato in stato di libertà per il reato di minacce aggravate in concorso due artigiani. Si tratta di G.F., 60enne di Casteggio e G.S.G., 42enne di Lungavilla.

La lite in strada e le minacce..

Dalle testimonianze raccolte e dagli accertamenti svolti dai militari operanti è emerso che i due denunciati, nelle prime ore del mattino, nel corso di una lite in strada per futili motivi occorsa con due fratelli, due muratori, li hanno aggrediti e minacciati anche con una pistola.

G.F., individuato quale responsabile delle lesioni cagionate ad uno dei fratelli aggrediti, è stato denunciato in stato di libertà anche per il reato di lesioni personali.

...con la pistola giocattolo

Un minuzioso sopralluogo, effettuato dai militari della stazione Carabinieri di Bressana Bottarone, ha permesso il rinvenimento, non distante dal luogo dell’aggressione, di una pistola giocattolo tipo rivoltella, utilizzata poco prima dai denunciati. L’arma è stata sottoposta a sequestro.

TORNA ALLA HOME