BELGIOIOSO

L'incendio in casa fa scoprire una coltivazione di marijuana, due giovani intossicati (e arrestati)

Si tratta di un 28enne e una 26enne: sequestrati oltre 3 chili e mezzo di droga

L'incendio in casa fa scoprire una coltivazione di marijuana, due giovani intossicati (e arrestati)
Pubblicato:
Aggiornato:

Nella notte tra domenica 24 e lunedì 25 marzo 2024, a Belgioioso, si è verificato un incendio in un'abitazione con conseguente scoperta di attività illegali all'interno della stessa.

Arrestata coppia

I Carabinieri della Stazione locale hanno così proceduto all'arresto di un uomo di 28 anni, già noto alle forze dell'ordine, e della sua compagna, di 26 anni, per il possesso di sostanze stupefacenti e denaro contante.

Serre per la coltivazione di marijuana

L'incendio, presumibilmente di origine accidentale, è avvenuto nella tarda notte. Messi in salvo i due giovani, i Carabinieri della locale Stazione e i Vigili del Fuoco di Pavia, durante il sopralluogo all’interno dell'abitazione hanno trovato la sorpresa: diverse stanze erano state adibite alla coltivazione di marijuana e alla produzione di hashish e olii.

Serre di marijuana in casa

Oltre tre chili e mezzo di droga

I locali erano dotati di attrezzature quali lampade alogene, impianti di aerazione, barili di precursori chimici e fertilizzanti. Inoltre, sono stati rinvenuti 2 chili di hashish, 1,6 chili di marijuana, 20 piante mature della medesima sostanza e oltre 11mila euro in contanti.

Serre di marijuana in casa

Intossicati dai fumi

Le sostanze stupefacenti, gli attrezzi e il denaro sono stati sequestrati dai Carabinieri. Invece i due giovani, dopo essere stati visitati in ospedale per aver inalato fumi durante l'incendio, sono stati arrestati e portati presso le case circondariali di Pavia e Vigevano a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali