Lavora in nero e senza permesso di soggiorno presso un autolavaggio

Il cittadino extracomunitario è stato denunciato per permanenza illegale sul territorio dello Stato.

Lavora in nero e senza permesso di soggiorno presso un autolavaggio
Oltrepò, 08 Settembre 2018 ore 14:09

Lavora in nero e con permesso di soggiorno scaduto, un nigeriano 29enne denunciato.

Lavora in nero: denunciato

Nella tarda mattinata di ieri, venerdì 7 settembre, i militari della Stazione Carabinieri di Broni (PV), sono intervenuti presso un autolavaggio dell’Oltrepò insieme a personale dell’Ispettorato del Lavoro di Pavia. Qui, a seguito di controlli, sono stati denunciati: un 50enne, italiano, pregiudicato, titolare dell’autolavaggio in questione, in quanto resosi responsabile del reato di occupazione di lavoratore straniero alle proprie dipendenze e un 29enne, cittadino nigeriano, pregiudicato, resosi responsabile del reato di permanenza illegale sul territorio dello Stato.

Anche altre sanzioni

I Militari operanti, durante il controllo, hanno accertato che il cittadino extracomunitario, con permesso di soggiorno scaduto, prestava la propria attività lavorativa presso il citato autolavaggio senza regolare contratto. Ulteriori sanzioni per violazioni in materia di lavoro sono state accertate dal personale dell’Ispettorato del Lavoro.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia